homemenulensuserclosebubble2shareemailgooglepluscalendarlocation-pinstarcalendar-omap-markerdirectionswhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companieslocation-arrowcarbicyclesubwaywalkingicon-cinemaicon-eventsicon-restauranticon-storesunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Ladri in azione, ma falliscono colpi nel deposito agricolo e in appartamento

Hanno provato a mettere a segno due furti in poche ore: il primo a Guagnano, il secondo in città. Entrambi sfumano grazie all'allarme

L'abitazione colpita in città

GUAGNANO – E’ ancora emergenza furti nel Salento. Nelle ultime ore, infatti, due colpi sono stati tentati rispettivamente a Guagnano e in città. Il primo episodio, quello più recente, è avvenuto la scorsa notte alla periferia del comune a nord di Lecce. Alcuni malviventi hanno raggiunto uno stabile adibito a deposito, appartenente a una ditta agricola. Hanno cercato di portare via i mezzi da lavoro e il legname stipato nel magazzino. Ma l’antifurto collegato con un istituto di sicurezza privata si è immediatamente attivato.

Oltre alle guardie giurate, sul posto sono anche giunti i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Campi Salentina. Ma i malviventi, intanto, si erano ormai dileguati a mani vuote. Le videocamere di sorveglianza ha però immortalato la banda: i fotogrammi hanno restituito le  immagini dei responsabili dell’accaduto con dei cappucci in testa, che non li hanno al momento resi riconoscibili.

In città, inoltre, intorno 19 di ieri, i topi d’appartamento hanno provato a mettere a segno un colpo ai danni di una casa in via Lucca, al civico 22. Dopo aver mandato in frantumi il vetro di una porta- finestra, sul retro dell’edificio, hanno cercato di introdursi in una delle camere da letto. Ma il sistema di allarme installato nell’abitazione, collegato con l’agenzia “Fidelpol”, li ha messi in fuga. Il sopralluogo eseguito dai vigilanti, alla presenza delle forze dell’ordine, non ha evidenziato alcun ammanco dalla casa colpita.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Otranto

      Approdano nel Salento dopo il viaggio in barca a vela: anche un disabile tra i migranti soccorsi

    • Cronaca

      Fiamme nel Casaranese: incendi distruggono tre auto, due sono dolosi

    • Politica

      Dramma degli operai della 275: i sindacati sollecitano le istituzioni

    • Politica

      Strada statale 275, mozione di due consiglieri affinché il caso venga discusso

    I più letti della settimana

    • Tragico schianto nella notte, 26enne finisce fuori strada con la moto

    • Maxi rissa all'ingresso del Samsara, otto persone identificate e denunciate

    • Un volo di otto metri: muore sotto gli occhi del figlio titolare di una ditta di luminarie

    • Grave incidente sulla provinciale, tre le auto coinvolte e quattro i feriti

    • Danneggia auto e scappa: una finisce sulla vetrina. Gravi due ragazzi dopo incidente

    • Arriva in ospedale con tagli su tutto il corpo: un 32enne aggredito a Torre dell'Orso

    Torna su
    LeccePrima è in caricamento