Tentano furto nel distributore e l’allarme sprigiona vapore. Colpo va “in fumo”

Quattro individui, tutti con il volti travisati, hanno provato a mettere a segno un colpo nell'area di servizio "Erg" di Copertino. Dopo aver forzato l'infisso, il sistema di allarme ha sprigionato gas fumogeno, costringendoli alla fuga a mani vuote

Il distributore danneggiato

COPERTINO  - Il furto, nella notte, è andato letteralmente “in fumo”. Quello sprigionato dal particolare sistema di allarme installato nel distributore “Erg” di via Galatina, a Copertino, già preso di mira dai ladri nel mese di dicembre. Quattro individui, tutti con il volto travisato, ma ripresi dalle videocamere di sorveglianza, hanno provato a mettere a segno un colpo, dopo aver scardinato la serratura della porta dell’area di servizio, che è anche caffetteria e rivendita di tabacchi.

L’antifurto, che sprigiona gas fumogeno, ha però costretto la banda a desistere dagli intenti. Sono scappati a bordo di una Volvo station wagon, di colore nero, immortalata dai dispositivi di sicurezza, assieme alla sequenza della scena.

Quei filmati sono ora nella mani dei carabinieri della tenenza di Copertino, guidata dal luogotenente Salvatore Giannuzzi. I militari dell’Arma, assieme ai colleghi della compagnia di Gallipoli, stanno visionando quei fotogrammi alla ricerca di tracce utili o comunque analoghe ad altri colpi perpetrati in zona.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • Bastano pochi accorgimenti per la sicurezza dei locali commerciali a far allontanare dei morti di fame che si improvvisano ladri...

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Nel cantiere di Tap ripreso l'espianto degli ulivi. Area blindata dagli agenti

  • Cronaca

    Dalla Chiesa agli studenti, il movimento trasversale attorno al caso del gasdotto

  • Cronaca

    In banca senza armi, rapinatori fuggono con 8mila euro

  • Politica

    Il sindaco di Squinzano: "Ignorata la disponibilità a discutere dell'approdo"

I più letti della settimana

  • Ingoia un boccone di carne e rimane soffocato, tragica morte per un 58enne

  • Conto del nonno prosciugato, nuovo arresto per direttore e cliente

  • Nel furgone coltelli e maschere antigas, bloccato leccese a Roma

  • Strani rumori dalla pasticceria, passante avverte i poliziotti: arrestato ladro

  • Agguati: dalle armi sequestrate a breve una svolta nelle indagini

  • Padre non dà le chiavi dell'auto, figlio in preda all'ira lo prende a pugni in faccia

Torna su
LeccePrima è in caricamento