Paura in città: afferra le forbici dall’ambulanza e tenta di tagliarsi le vene

Scongiurato il secondo tentato suicidio nel giro di 24 ore. Dopo l’episodio a Calimera, i carabinieri hanno salvato un uomo anche a Lecce

Il parcheggio del discount in cui si è verificato il fatto.

LECCE – È il secondo tentato suicidio in appena 24 ore.  Un uomo, nel corso della mattinata, è stato salvato in extremis dai carabinieri in città. I militari sono infatti intervenuti in via del Mare, nei pressi di un noto discount che ha sede in zona. Pochi minuti prima delle 10, i militari della stazione di Lecce hanno raggiunto il luogo indicato da alcuni cittadini dove un uomo, in forte stato di agitazione, si stava per tagliare le vene alla presenza del personale del 118.

Soccorso dagli infermieri, infatti, avrebbe arraffato le forbici dall’interno dell’ambulanza, per poi cercare di togliersi la vita. Provvidenziale l’intervento dei militari dell’Arma che, come avvenuto anche 24 ore prima a Calimera, hanno scongiurato l’ennesima tragedia.

L’uomo, in preda ad uno stato confusionale, ha cercato di proseguire con il proprio intento, sfasciando il parabrezza dell’auto dell’Arma. Ma non ha fortunatamente rimediato conseguenze. Sul posto, per fornire supporto, anche gli agenti di polizia locale. Al termine dei soccorsi, l’uomo è stato accompagnato in ospedale per gli accertamenti del caso.  

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tampona un autoarticolato, donna di 57 anni muore intrappolata

  • Violento impatto fra due veicoli, ragazza di 19 anni in Rianimazione

  • Rogo nel negozio per le feste: in manette ex gestore del "Twin Towers"

  • Cicloturista preso in pieno da un'auto: deceduto dopo il trasporto in ospedale

  • Bimba di 9 anni nel negozio. "Portata in una stanzetta e palpeggiata"

  • Operazione "Vele": mafia, droga e spari, oltre 40 davanti al giudice

Torna su
LeccePrima è in caricamento