Paura in città: afferra le forbici dall’ambulanza e tenta di tagliarsi le vene

Scongiurato il secondo tentato suicidio nel giro di 24 ore. Dopo l’episodio a Calimera, i carabinieri hanno salvato un uomo anche a Lecce

Il parcheggio del discount in cui si è verificato il fatto.

LECCE – È il secondo tentato suicidio in appena 24 ore.  Un uomo, nel corso della mattinata, è stato salvato in extremis dai carabinieri in città. I militari sono infatti intervenuti in via del Mare, nei pressi di un noto discount che ha sede in zona. Pochi minuti prima delle 10, i militari della stazione di Lecce hanno raggiunto il luogo indicato da alcuni cittadini dove un uomo, in forte stato di agitazione, si stava per tagliare le vene alla presenza del personale del 118.

Soccorso dagli infermieri, infatti, avrebbe arraffato le forbici dall’interno dell’ambulanza, per poi cercare di togliersi la vita. Provvidenziale l’intervento dei militari dell’Arma che, come avvenuto anche 24 ore prima a Calimera, hanno scongiurato l’ennesima tragedia.

L’uomo, in preda ad uno stato confusionale, ha cercato di proseguire con il proprio intento, sfasciando il parabrezza dell’auto dell’Arma. Ma non ha fortunatamente rimediato conseguenze. Sul posto, per fornire supporto, anche gli agenti di polizia locale. Al termine dei soccorsi, l’uomo è stato accompagnato in ospedale per gli accertamenti del caso.  

Potrebbe interessarti

  • Sintomi, rimedi ed esercizi contro il dolore alla cervicale

  • Formiche, i metodi naturali per allontanarle da casa

  • Talenti dal Salento: una giovane ballerina ammessa alla Biennale di Venezia

  • Come avere sopracciglia folte, naturali e curate

I più letti della settimana

  • Un “Tornado” su gruppo di stampo mafioso: 27 arresti, indagato anche un sindaco

  • Ragazzo di 20 anni trovato morto con un colpo d'arma da fuoco alla tempia

  • Tragedia nel pomeriggio ad Otranto. Una donna si lancia dalle mura del castello

  • Scontro tra auto e moto: un 25enne finisce in Rianimazione

  • Dramma al mare: bagnante annega nonostante i soccorsi di un medico in spiaggia

  • Lesioni troppo gravi nello scontro in moto: non ce l’ha fatta il 25enne

Torna su
LeccePrima è in caricamento