Violento terremoto in Grecia, tremano anche Puglia e Calabria

Tanti i leccesi che si sono svegliati nel cuore della notte. Il sisma ha avuto ipocentro a 14 chilometri di profondità ed epicentro vicino alla località di Paramythia, nella periferia dell'Epiro

Foto scattata a Parga nella notte.

GRECIA - Una forte scossa di magnitudo 5.9 ha devastato alcune città della Grecia, un paio di ore dopo la mezzanotte: secondo i dati dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) italiano e del servizio sismologico statunitense Usgs, il sisma ha avuto ipocentro a 14 chilometri di profondità ed epicentro vicino alla località di Paramythia, nella periferia dell'Epiro.

Panico tra la popolazione che si è precipitata per strada, ma al momento non risultano feriti o vittime.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il sisma è stato avvertito anche in diverse località della Puglia e della Calabria. Dalla prima documentazione fotografica, pare che al momento, la città più colpita sia stata Parga che ha rilevato ingenti danni a edifici pubblici e privati. Tanti i leccesi svegliatisi nel cuore della notte.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Choc a Calimera: medico di base colpisce con calci e pugni un 87enne

  • Nel Salento 54 casi nei due ultimi giorni. Nessuno attribuito capoluogo

  • "Assalto" all'ipermercato per le offerte pasquali: assembramenti, arrivano i carabinieri

  • Coronavirus, muore 40enne positivo. Stretta su Pasqua e Pasquetta: “Nessuna gita consentita”

  • Doppia tragedia: 70enne si lancia nel vuoto. Una donna cade durante le pulizie

  • Epidemia da Covid-19: cinque decessi in provincia di Lecce, 18 nuovi casi

Torna su
LeccePrima è in caricamento