Toccatine su due piccole allieve, chiesto il processo per un collaboratore scolastico

C’è la richiesta di rinvio a giudizio nel procedimento aperto nei riguardi di un 70enne accusato di molestie in una scuola primaria a Sannicola. L’uomo aveva provato invano a patteggiare 14 mesi di reclusione

SANNICOLA - Avrebbe allungato le mani sulle zone intime di due piccole allieve di una scuola primaria a Sannicola, dove era in servizio come collaboratore. Lo avrebbe fatto in quattro circostanze, tutte confermate dalle bambine (all’epoca dei fatti d’età inferiore ai 10 anni) ascoltate in sede di incidente probatorio. E di questo dovrà rispondere un 70enne, il 20 novembre, durante l’udienza preliminare per discutere la richiesta di rinvio a giudizio avanzata nei giorni scorsi dal pubblico ministero Luigi Mastroniani.

L’atto arriva al termine del procedimento che l’uomo aveva provato a chiudere (durante le indagini) presentando un’istanza di patteggiamento a un anno e due mesi (pena sospesa). Ma il gip Edoardo D’Ambrosio, chiamato a valutarla, ritenne la pena insufficiente in rapporto alla gravità delle accuse.

A mettere in moto l’inchiesta, fu la denuncia della mamma di una delle bambine. Gli accertamenti della magistratura avrebbero consentito di risalire a un’altra allieva come destinataria di attenzioni morbose da parte del collaboratore scolastico. I luoghi in cui avrebbe agito sarebbero stati nella sala mensa, all’uscita dal bagno e nei corridoi. Con una di queste, avrebbe usato la scusa di praticarle un massaggio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ora all’imputato non resta che valutare (attraverso gli avvocati difensori Rocco Vincenti e Lanfranco Leo) se rinnovare una nuova richiesta di patteggiamento o chiedere un rito alternativo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colpo alla Scu: droga ed estorsioni. Scatta il blitz, dieci arresti

  • Nulla da fare per l'80enne scomparso: trovato morto nelle campagne

  • Cede il ponte, travolto da un'auto: 18enne con grave ferita a una gamba

  • Rientrano dal Brasile nel Salento: madre, padre e figlia positivi al Covid

  • Svolta nel caso Mauro Romano: identificato un uomo, sospetto sequestratore

  • Esce in bici e poi telefona alla famiglia: "Mi sono perso". Ore di ansia per un 80enne

Torna su
LeccePrima è in caricamento