Fiamme divampano nella notte, distrutto il lido Buena Ventura

L'incendio scoperto intorno alle 2 da un vigilante di ronda sulla litoranea e spento dai vigili del fuoco che hanno lavorato fino all'alba. Non si esclude il dolo, anche se non sono state trovate tracce. Indagano i carabinieri

TORRE SPECCHIA (Vernole) – Non è rimasto nulla. Pedana e gazebo, bar, magazzini, spogliatoi. Tutte strutture di legno che compongono il Lido Buena Ventura, uno dei più noti della litoranea adriatica, sono andate distrutte nel corso di un incendio divampato nella notte. Le cause sono ancora tutte da accertare, ma è chiaro che i carabinieri della compagnia di Lecce sospettano che possa trattarsi di un evento doloso.

Notevole il danno alla struttura balneare, uno dei ritrovi abituali estivi dei kiter e che di notte si trasforma anche in locale con musica. Il lido, di proprietà della famiglia Palumbo, imprenditori della zona (gestiscono nelle vicinanze anche l’agriturismo Villa Conca Marco), si trova poco prima dell’ingresso di Torre Specchia Ruggeri, marina di Vernole. Si raggiuge dalla litoranea San Cataldo-San  Foca e si trova, di fatto, quasi a ridosso dell’oasi Cesine tutelata dal Wwf.

E’ stato un vigilante di Alma Roma a scorgere, intorno alle 2 di notte, un bagliore dietro al canneto. Il lido non si nota subito, dalla strada provinciale, bisogna percorrere una stradina sterrata interna che conduce verso il mare. L'ingresso di apre con una pedana e una palizzata. Il vigilante era di ronda per sorvegliare altri lidi e s’è insospettito. Avvicinandosi, ha visto bene le strutture in fiamme e ha chiamato i vigili del fuoco.

Sul posto si sono dirette le squadre dal comando provinciale di Lecce che hanno lavorato fino all’alba per spegnere il vasto incendio. Ancora in tarda mattinata, erano visibili macerie fumanti. Non sono stati trovati elementi particolari, come bottiglie,  liquido infiammabile residuo, taniche.  Ma è chiaro che le indagini andranno avanti per accertare le cause precise, capire se dietro vi sia la mano di qualcuno e l'eventuale movente preciso.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • settimana

    Violenta rapina in città: sferrano pugno a un 32enne e gli strappano il cellulare

  • Cronaca

    Bottiglia incendiaria su una Mini Cooper: secondo rogo in città in 24 ore

  • Incidenti stradali

    Investe un 58enne, scende dall’auto e lo colpisce col bastone: caccia al conducente

  • Cronaca

    Vetrate rotte in piazzetta Castromediano: nessuno interviene, danni ingenti

I più letti della settimana

  • Clan Coluccia, due arresti. Fra le accuse anche gare di calcio alterate

  • Fra propositi di vendetta e nuove affiliazioni: Scu, dodici arresti

  • Violento impatto lungo la Lecce-Gallipoli: veicoli devastati e quattro feriti

  • In fuga sui tetti con refurtiva nella federa per 40mila euro: inseguiti e catturati

  • L'auto si ribalta di notte, ragazza perde due dita della mano

  • Spaccio di stupefacenti, lesioni e vecchi reati: sei in manette nel Salento

Torna su
LeccePrima è in caricamento