Marijuana dai Balcani: oltre sette quintali sequestrati al largo di Torre Chianca

Ennesima operazione, nelle ultime ore, da parte dei finanzieri: due narcotrafficanti albanesi sono finiti in manette

Il finanziere a bordo del gommone

TORRE CHIANCA (Lecce) Oltre sette quintali di marijuana intercettati al largo del litorale leccese, a Torre Chianca. Due narcotrafficanti soni finiti in manette nelle ultime ore. Incessanti i sequestri da parte della guardia di finanza  el Reparto aeronavale di Bari e Taranto che, all’alba, ha rintracciato un gommone carico di sostanza stupefacente diretto sul mercato illegale del Salento, per un valore da capogiro. L'operazione, delicata anche a causa delle condizioni meteo del mare, è scattata proprio alla vista del natante condotto dai malviventi, che proseguiva a velocità elevata verso la costa salentina.

Nello specifico, si tratta di 732 chili, trovati a bordo di una Imbarcazione: l’equipaggio era composto da due narcotrafficanti, entrambi di nazionalità albanese, finiti in manette su disposizione della Procura della Repubblica di Lecce. Il gommone, lungo circa 6 metri e dotato di due motori fuoribordo di cui uno da 250 cavalli e l’altro ausiliario da 15 cavalli, è stato condotto presso gli ormeggi della Sezione operativa navale delle fiamme gialle  di Otranto e sottoposto a sequestro. Non è stato semplice recueperare lo stupefacente, confezionato in 33 colli di varie dimensioni, avrebbe fruttato all’organizzazione criminale oltre 7 milioni di euro.

I due individui, infatti, alla vista dei mezzi veloci dei finanzieri, hanno tentato la fuga nello specchio d'acqua adriatico. Ma sono stati bloccati, dopo l'inseguimento in mare, e sottoposti a una perquisizione. I due scafisti, rispettivamente di 43 e 39 anni, venivano arrestati per detenzione e traffico internazionale di stupefacenti e posti a disposizione dell'autorità giudiziaria.Rispondono, in concorso, di traffico interneazionale di droga.  Dall’inizio dell’anno in corso, la guardia di finanza ha concluso, nel basso Adriatico, almeno 15 operazioni aeronavali di contrasto al traffico internazionale di stupefacenti, e sottoposto a sequestro circa 6 tonnellate di marijuana, grazie anche all’oramai consolidata collaborazione con le autorità di polizia albanesi.

IL VIDEO

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriaco in contromano, causa incidente con una vittima: conducente in arresto

  • Tallonano la Punto, poi il colpo di pistola per far scendere la vittima

  • Cade da un'altezza di dieci metri praticando il parkour: 16enne in gravi condizioni

  • Paura sulla statale: perde il controllo e si schianta contro guardrail e albero

  • Suv scorrazzano tra studenti e bagnanti. E si tenta di deviare lo sbocco a mare dell'Idume

  • Dalla perquisizione della vettura spunta la droga: coppia di fruttivendoli nei guai

Torna su
LeccePrima è in caricamento