Traffico e spaccio di droga, processo abbreviato per 31 imputati

Hanno ottenuto di essere giudicati col rito alternativo che, si aprirà il mese prossimo, la maggior parte delle persone coinvolte nell’inchiesta “Short Message”. Accolte dal giudice Gallo 18 richieste di patteggiamento

LECCE - In 31 hanno chiesto e ottenuto di essere giudicati col rito abbreviato, in 6 di patteggiare la pena. E’ questo l’esito dell’udienza preliminare che si è celebrata ieri nell’aula bunker del carcere di Lecce e scaturita dall’operazione “Short Message” che lo scorso 26 novembre ha inflitto un colpo basso a due organizzazioni specializzate nel traffico e nello spaccio di droga nel basso Salento.

Il giudice Giovanni Gallo ha fissato al 29 maggio il processo con il “rito alternativo” per: Salvatore Savarelli, 25 anni, di Gagliano del Capo; Massimo Petracca, 41 anni, di Castrignano del Capo; Ivan Abate, 40enne di Taurisano; Eleonora Baldassarre, 40, di Cavallino; Cristina Baglivo , 35 anni, di Tricase; Francesco Bongiorno, 50, di Lecce; Antonio Calò, 47 anni, di Lecce; Roberto Corpus, 54 anni, di Lecce; Dario De Angelis, 30 anni, di Tricase; Alessandro De Giorgi, 28 anni, di Brindisi; Mario De Luca, 43 anni, di Lecce; Michela De Ruvo, 31 anni, di Terlizzi; Giambattista De Sario, 44 anni, di Terlizzi; Roberto Dello Russo, 39 anni, di Terlizzi; Paolo Ficco, di 40, di Terlizzi; Cristian Fortiguerra, 33 anni, di Tricase, alias “Crigu”; Luca Andrea Frattolillo, 34 anni, di Tricase; Luca Frisone, 48 anni, di Lecce; Giuseppe Guglielmo, 44 anni, di Miggiano ; Sergio Margoleo, 27 anni, di Ugento; Simone Martella, 36 anni, di Tiggiano;  Pasquale Nestola,50 anni, di Galatina; Donato Orlando, 34 anni, di Tricase; Sergio Panarese, 35 anni, di Tricase; Cosimo Damiano Marco Piro, 49 anni, di Taurisano;  Simone Portaluri, 37 anni, di Cutrofiano; Donato Angelo Rainò, 52 anni, di Taviano;  Giovanni Rizzo, 51 anni, di Taviano; Roberto Santo, 44 anni, di Lecce;  Teodoro Vindice, 53 anni, di Brindisi; Matteo Zocco, 23 anni, di Corsano.

Hanno invece patteggiato la pena: Eros Calabrese, 32 anni, di Corsano, a otto mesi e 4mila euro di multa (che vanno ad aggiungersi ai due anni e 10mila di multa già inflitti con una precedente condanna); Donato Rosario Colona, 44 anni, di Taurisano, alias “Zappa”, a cinque anni; Antonio Coppola, 28 anni, di Tricase, a 10 mesi di reclusione, più 400 di multa (che diventano 2 anni e 10 mesi, in continuazione a una precedente sentenza); Emanuela Elia, 44 anni, di Tricase, alias “Mena”,  a 8 mesi, più 2mila euro (che diventano 2 anni e 8 mesi e 8mila euro conteggiati con una altra condanna); Emanuele Grasso, 37 anni, di Montesano Salentino, a un anno (pena sospesa) e 3mila euro di multa; Andrea Melcarne, 24 anni, di Alessano, a un anno (pena sospesa) e tre mesi e 3mila di multa.  

Restano in sospeso invece quattro posizioni, sulle quali il giudice Gallo deciderà il 29 maggio: Rocco Ciullo, 23 anni, di Morciano di Leuca; Nadia Pispero, 49 anni, di Taurisano; Stefano Schirinzi, 33 anni, di Tiggiano, alias “Big” e “Servola”; Alessandro Manni, 47 anni, di Taurisano.

Giovanni Gallo-2-2-2Sempre ieri, il giudice Gallo (nella foto) ha emesso la sentenza di patteggiamento anche nei riguardi di altre dodici persone coinvolte nella stessa inchiesta che avevano chiesto di concordare la pena durante le indagini:  1 anno e 8 mesi di reclusione e 2mila euro di multa a Stefano Bleve, 40enne, di Corsano; 2 anni e 6 mesi di reclusione e 8mila euro di multa per Omar Alberto Caloro, 28 anni, di Tricase; 1 anno e 1000 euro di multa, che in continuazione con una precedente sentenza, diventa 1 anno e 7 mesi e 1800 euro di multa, per Omar Capece, 28 anni, di Corsano; 1 anno e 8 mesi e 3mila euro di multa per Giulio Carangelo, di 50, di Taurisano; 2 anni e 3mila euro di multa per Domenico De Francesco, 56 anni, di Tiggiano; 1 anno, 4 mesi e 10 giorni e 3mila e 500 euro di multa (pena sospesa) per Alessandro De Iaco, 35 anni, di Scorrano; 1 anno e 2 mesi, 6mila euro di multa (pena sospesa) per Nadir Frisullo; 4 anni e 2 mesi per Gianni Martella, 32 anni, di Corsano; 5 mesi e 1000 euro di multa che, in continuazione a una precedente condanna, diventano 3 anni e un mese e 3mila di multa per Antonio Orlando, 27 anni, di Corsano; 8 mesi e 600 euro di multa (pena sospesa) che, aggiunti a una pena già inflitta, diventano 2 anni e 3mila euro per Simone Piani, 36 anni, di Cutrofiano; 4 anni per Antonio Rizzo, 33 anni, di Taurisano; 1 anno (pena sospesa) e 900 euro di multa per Pamela Rizzo, 26 anni, di Tricase.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli imputati sono difesi dagli avvocati:  Luca Puce; Luigi Piccinni; Rita Ciccarese; Silvio Caroli; Mario Ciardo; Massimiliano Petrachi; Silvio Verri; Vito Epifani; Daniele D’Amuri; Francesco Maggiore; Stefano Prontera; Viola Messa; Ladislao Massari; Chiara Fanigliulo; Andrea Sambati; Ippazio Cazzato; Luigi Covella; Giovanni Montagna; Pietro Luigi Nuccio; Loris Scarascia; Alessandro Grasso; Tony Indino; Mario Coppola; Carlo Caracuta;  Stefano Palma; Oronzo Maggiulli; Biago Palamà; Luigi Corvaglia; Luciano Calò; Elvia Belmonte; Fabrizio Licchetta e Cosimo Perrone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ritrovato senza vita il corpo del sub: si era immerso per una battuta di pesca

  • Incidente sul lavoro, muore a 35 anni schiacciato da una macchina saldatrice

  • Intervento di riduzione dello stomaco, muore in casa dopo un malore

  • Cinque tamponi positivi al Covid-19, due per residenti in provincia di Lecce

  • Cerca di riparare l’antenna in casa dei suoceri, poi precipita dal tetto: muore un 60enne

  • Tenta rapina nel market, ma il cassiere reagisce. Arrestato dopo la fuga

Torna su
LeccePrima è in caricamento