Tragedia sulla strada, un'altra giovane vittima

Schianto frontale all'alba di oggi sulla Corigliano-Galatina. Andrea Marino, 23 anni, è morto sul colpo. Gravi altre due persone, estratte dalle lamiere dai vigili del fuoco

ambulanza

Ancora giovani vittime della strada nel Salento. Ad allungare la già lunga lista nera lo schianto registrato alle 6,50 sulla Corigliano d'Otranto-Galatina. La vittima, Andrea Marino, di 23 anni, di Noha, viaggiava a bordo di un'Audi A3 quando l'auto si è scontrata frontalmente con un autocarro Nissan che giungeva in direzione di Galatina. Il giovane è morto sul colpo. Lo scontro è accaduto all'altezza della contrada "Murica".

L'auto era condotta da Antonio Pellegrino, di Galatina, coetaneo della vittima, che è stato soccorso dal "118". L'altro mezzo era guidato da Lucio Monteduro, di 32 anni, abitante a San Cassiano, il quale ha riportato contusioni agli arti superiori. Sono intervenuti i carabinieri di Corigliano d'Otranto e i vigili del fuoco. Questi ultimi hanno dovuto estrarre dalle lamiere i passeggeri dell'Audi A3. I carabinieri stanno indagando sulla dinamica dell'incidente, un altro episodio che sottolinea un allarme ormai ben noto nel Salento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colpo alla Scu: droga ed estorsioni. Scatta il blitz, dieci arresti

  • Accoltella la madre e poi si lancia nel vuoto: tragedia in una famiglia salentina

  • Nulla da fare per l'80enne scomparso: trovato morto nelle campagne

  • Mistero a Nardò: dopo la cena con marito e figli scompare nel nulla

  • Vento e pioggia, strade trasformate in fiumi. Auto in panne e allagamenti

  • Rintracciata a Ostia: il 30 giugno, dopo cena, era uscita senza fare rientro

Torna su
LeccePrima è in caricamento