Travolta da un camion: anziana perde una gamba

Un'87enne leccese è stata investita da un autocarro intorno alle 12 mentre attraversava viale Japigia sulle strisce pedonali. I medici del "Vito Fazzi" sono stati costretti ad amputarle l'arto

Un grave incidente s'è verificato in città intorno alle 12. Un'anziana leccese stava attraversando la circonvallazione, nella tratto di viale Japigia, per raggiungere via Benedetto Croce partendo da via Cesare Battisti, quando è stata travolta da un camion che era appena sbucato fuori dal sottovia. La vittima si chiama Giuseppa Cuoco, di 87 anni. Aveva da poco fatto la spesa e stava tornando verso casa. Ora versa in gravi condizioni ed è stata ricoverata d'urgenza presso l'ospedale "Vito Fazzi" di Lecce. Il femore sinistro, che è rimasto schiacciato sotto le ruote del grosso veicolo commerciale e la donna è stata sottoposta ad un delicato intervento chirurgico. Purtroppo i medici hanno dovuto amputarle la gamba, ma ora si teme anche per la sua stessa vita, considerando l'età molto avanzata..

Secondo i primi accertamenti, affidati agli agenti di polizia municipale di Lecce (sul posto anche una pattuglia dei carabinieri), la donna stava camminando sulle strisce pedonali, quando improvvisamente, è sbucato il camion che l'ha investita. Non si sa ancora se il semaforo che regola il traffico veicolare era verde o rosso, al momento dell'impatto. Certo è che le indicazioni luminose non sembrerebbero ottimali. In mezzo allo spartitraffico manca infatti un semaforo intermedio e questo può portare ad alcune complicazioni soprattutto ad anziani ed ipovedenti, costretti a gettare lo sguardo a diversi metri di distanza.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colto da malore al volante, fa a tempo ad accostare ma poi muore

  • Si recide l'arteria radiale del polso potando i suoi ulivi: 67enne muore dissanguato

  • Agenzia funebre nel mirino: data alle fiamme da ignoti, del tutto distrutta

  • Un violento scontro fra due veicoli: feriti entrambi i conducenti

  • Rimandata a casa con un antidolorifico per l’emicrania, ma aveva un ictus: indagato il medico

  • Mafia, droga e spari all’ombra delle “Vele”, chieste condanne per due secoli e mezzo

Torna su
LeccePrima è in caricamento