Tre colpi di pistola di notte esplosi contro le auto di padre e figlio

Misterioso atto intimidatorio a Villa Baldassarri, frazione di Guagnano. Le vetture erano parcheggiate in via 1° Maggio e sono di un pensionato e di un operaio edile. Sul posto per le indagini i carabinieri. Si privilegia la pista privata

La Fiat 500 danneggiata dagli spari.

VILLA BALDASSARRI – Tre colpi di pistola sono stati esplosi nella tarda serata di ieri contro vetri e carrozzerie di due autovetture parcheggiate a Villa Baldassarri, in via 1° Maggio, una strada alla periferia  della frazione di Guagnano. A quanto pare, sarebbero passati in zona due soggetti a bordo di uno scooter. Gli spari hanno interessato un’Opel Astra station wagon e una Fiat 500. Le vetture erano parcheggiate nelle vicinanze e appartengono a un’unica famiglia del posto. Ovvero, di un pensionato e del figlio, operaio edile, incensurato.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri del Nucleo operativo radiomobile di Campi Salentina e della stazione di Guagnano per gli accertamenti e per avviare le indagini, partendo dalle ogive rinvenute e sequestrate. I militari, però, hanno raccolto finora poche informazioni, anche perché le vittime di questo misterioso agguato non hanno riferito particolari. Esclusa, però, la pista estorsiva, poiché le persone coinvolte non gestiscono attività imprenditoriali. E’ molto più probabile che la vicenda possa inquadrarsi in aspetti riguardanti la vita privata. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cocaina e sostanza da taglio disseminate in casa, insospettabile nei guai

  • Rapina un uomo per una collana, ma a 100 metri ci sono i carabinieri: presa

  • Villa confiscata fin dal 2015, ma lui era sempre lì: sgombero forzato

  • Costrette a prostituirsi anche con il maltempo, in manette lo sfruttatore

  • Preoccupazione per il vento delle prossime ore: allerta “gialla” sul Salento

  • Il giallo del piccolo Mauro: ascoltati per ore i genitori in una località segreta

Torna su
LeccePrima è in caricamento