Tribunale al gelo, monta l’ira di avvocati e dipendenti. Caldo entro il 15 gennaio

Dopo le sollecitazioni, il presidente della Corte d’Appello ha spiegato che i lavori saranno ultimati entro metà mese

LECCE - Il Palazzo di giustizia di viale de Pietro è al gelo ormai da giorni. Tanto che alcuni dipendenti si sono attrezzati di coperte e stufette. Ma manca poco e tornerà il caldo. “I lavori all’impianto termico dovranno essere ultimati per contratto entro il 15 gennaio”, lo ha chiarito il presidente della Corte d’Appello Roberto Tanisi che in questi giorni è stato sollecitato da più parti: dalla presidente del Consiglio dell’Ordine degli avvocati Roberta Altavilla e dai sindacati, Cisl Fp e Confsal-Unsa, in merito ai tempi  e a possibili soluzioni per sopperire all’assenza di riscaldamento.  

Proprio questa mattina, il presidente ha avuto un incontro con il segretario territoriale Giovanni Farchi e con una delle dirigenti della Cisl Fp Roberta Armenise, durante il quale ha spiegato che l’intervento (eseguito grazie al finanziamento ottenuto dal ministero della Giustizia) sarà completato entro la metà del mese.

Potrebbe interessarti

  • Sintomi, rimedi ed esercizi contro il dolore alla cervicale

  • Formiche, i metodi naturali per allontanarle da casa

  • Talenti dal Salento: una giovane ballerina ammessa alla Biennale di Venezia

  • Come avere sopracciglia folte, naturali e curate

I più letti della settimana

  • Un “Tornado” su gruppo di stampo mafioso: 27 arresti, indagato anche un sindaco

  • Ragazzo di 20 anni trovato morto con un colpo d'arma da fuoco alla tempia

  • Tragedia nel pomeriggio ad Otranto. Una donna si lancia dalle mura del castello

  • Scontro tra auto e moto: un 25enne finisce in Rianimazione

  • Lesioni troppo gravi nello scontro in moto: non ce l’ha fatta il 25enne

  • Dramma al mare: bagnante annega nonostante i soccorsi di un medico in spiaggia

Torna su
LeccePrima è in caricamento