Si stacca pezzo di balcone durante trasloco di mobili, resta ferita al volto

E' successo ieri a Tricase, in via Tahon di Revel. La giovane ha riportato una microfrattura. Sul posto i carabinieri per verifiche

TRICASE – Non è stato grave, per fortuna, ma di certo se l’è vista brutta una giovane donna di 35 anni colpita in volto da un pezzo di pietra caduto accidentalmente da un balcone, mentre stava effettuando un trasporto di mobili nell’abitazione, con il suo compagno. Se l’è cavata con una microfrattura al viso.

Il fatto è avvenuto ieri nel pieno centro di Tricase, in via Paolo Tahon di Revel. Inizialmente si era sparsa anche la voce che l’incidente fosse stato anche più grave e che fosse rimasta coinvolta una passante; in realtà, dopo un sopralluogo, i carabinieri hanno appurato la dinamica.

La giovane coppia stava dunque trasportando alcuni mobili nel proprio appartamento, in un’antica palazzina. Il giovane, a un certo punto, si è appoggiato su una ringhiera di pilastri di pietra, che però s’è improvvisamente spostata verso l’esterno, determinando la caduta di al di sotto di un coccio, che è piombato proprio sul viso della 35enne.

Lei, infatti, in quel momento si trovava sempre nel palazzo, ma su un piano inferiore, anche questo all’aperto e con affaccio sulla strada separato da un'altra balconata. Una situazione davvero sfortunata e che ha costretto a un trasporto presso l’ospedale locale.