Ladri entrano dal reparto frutta e rubano mille euro dentro il supermarket

E' successo nella notte a Tricase, nel DiMeglio di via Olimpica. La scoperta di un vigilante. Sopralluogo con i carabinieri

TRICASE – Ammonta a circa mille euro in contanti il furto avvenuto ai danni del supermercato della catena DiMeglio di Tricase, in via Olimpica. Ignoti, nella notte, si sono introdotti all’interno del locale commerciale dopo aver forzato un ingresso laterale, che dà accesso al reparto frutta, e hanno pensato bene di andare a rovistare fra i due registratori di cassa, racimolando il contante, per poi fuggire.

Il furto è stato scoperto attorno alle 3,30 di notte, quando è scattato l’allarme, collegato all’istituto di vigilanza La Folgore. Un vigilante ha così scoperto l’effrazione, avvisando la centrale operativa, che ha contattato i proprietari. Sul posto sono poi stati chiamati anche i carabinieri del Nucleo operativo radiomobile locale per un sopralluogo.

Via Olimpica attraversa tutta la cittadina del Capo di Leuca, ma il supermercato in questione si trova nel punto più periferico, praticamente quasi all’uscita. Possibile che i malviventi siano arrivati da fuori, abbiano messo a segno il “colpo” e poi se la siano svignata in pochi istanti. Il DiMeglio di via Olimpica si trova al di sotto di un palazzo di recente costruzione e vicino vi sono anche altre attività, fra cui una farmacia. Si cercano indizi da eventuali videocamere della zona.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriaco in contromano, causa incidente con una vittima: conducente in arresto

  • Tallonano la Punto, poi il colpo di pistola per far scendere la vittima

  • Cade da un'altezza di dieci metri praticando il parkour: 16enne in gravi condizioni

  • Paura sulla statale: perde il controllo e si schianta contro guardrail e albero

  • Suv scorrazzano tra studenti e bagnanti. E si tenta di deviare lo sbocco a mare dell'Idume

  • Dalla perquisizione della vettura spunta la droga: coppia di fruttivendoli nei guai

Torna su
LeccePrima è in caricamento