Truffe telefoniche. La Provincia: "Fate attenzione"

Molti salentini hanno ricevuto chiamate da parte di fantomatiche aziende che invitano a ritirare premi. In realtà si tratta di costosi servizi per adulti. Alcuni consigli dello Sportello dei diritti

voip_phishing
Non bastasse già Internet, adesso il phishing passa anche dalle linee telefoniche. Diverse famiglie salentine hanno segnalato allo "Sportello dei diritti" della Provincia di avere ricevuto telefonate ingannevoli. Suadenti voci pre-registrate femminili che annunciavano la vincita di importanti premi.

La truffa corre sul filo, insomma. E in tutta Italia. Sul territorio nazionale - informa lo "Sportello dei diritti" - la Polizia Postale ha già ricevuto diverse denunce da parte delle vittime. Tutte persone invitate a contattare il numero 899 o a valore aggiunto per scoprire le modalità di ritiro dei premi. In realtà, si trattava di servizi destinati agli adulti (particolarmente costosi) e che hanno comportato agli ignari utenti bollette telefoniche salatissime.

Qualora i cittadini dovessero imbattersi in frodi di questo tipo, sono invitati dallo "Sportello dei Diritti" a segnalare il tutto alla centrale operativa delle truffe informatiche della polizia postale. Il sito web è: www.commissariatodips.it.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sommozzatore in un pozzo: all’interno i resti del piccolo Mauro?

  • Violento schianto in centro, coinvolto il musicista Nando Popu

  • Forestali, denunce a raffica. E sequestrate 98mila piantine di melograno

  • Mezzo chilo di droga, pistole e munizioni: in manette zio e nipote

  • Carabiniere e “Le Iene” sott’accusa, chiesti 100mila euro di risarcimento

  • Spaccio di droga: in 14 a processo. Tra loro l’imprenditore dei vini Gilberto Maci

Torna su
LeccePrima è in caricamento