Fiamme dolose: colpita l'automobile del gestore di un patronato

Ignoti nella notte, a Tuglie, hanno cosparso di benzina la Clio di un 60enne. L'uomo ha spento le fiamme prima che arrivassero i vigili del fuoco. Sul caso stanno indagando i carabinieri di Sannicola. Acquisite alcune immagini

Foto di repertorio.

TUGLIE – Misterioso atto intimidatorio a Tuglie. Nella notte, attorno alle 3,10, ignoti hanno cosparso di benzina e dato alle fiamme l’autovettura Renault Clio di un 60enne del posto. L’uomo è conosciuto nella sua comunità in quanto gestore di un patronato.

E’ stato lo stesso 60enne ad accorgersi delle fiamme che si stavano sprigionando all’esterno della sua abitazione, in via Varese, e a spegnerle usando dell’acqua, prima ancora che arrivassero i vigili del fuoco del distaccamento di Gallipoli, nel frattempo già avvisati.

Il fuoco ha danneggiato il cofano e non c’è ombra di dubbio che si sia trattato di un atto doloso: nelle vicinanze c’era ancora una bottiglia che gli attentatori hanno utilizzato per danneggiare il veicolo. Ora sul caso stanno indagando i carabinieri della stazione di Sannicola. I militari hanno acquisito i filmati di alcune videocamere delle vicinanze, nella speranza che possano fornire aiuto nella risoluzione del caso.

Quello di Tuglie non è stato, peraltro, l’unico incendio verificatosi nella notte. Un altro episodio è avvenuto a Tiggiano, dove a fuoco è andata un’autovettura, sulla circonvallazione. Anche in questo caso, sono intervenuti i vigili del fuoco, ma è stato un evento accidentale che non ha richiesto l'intervento dei carabinieri.

Potrebbe interessarti

  • Allergia al nichel: i sintomi e gli alimenti da evitare

  • I rimedi fai da te contro la micosi alle unghie

  • Fa davvero male dimenticarsi di cambiare le lenzuola?

  • Rimedi contro gli scarafaggi

I più letti della settimana

  • Scontro fra più veicoli sulla statale 274, muore donna travolta da un autocarro

  • Il malore improvviso, la caduta sull'asfalto. E poi arrivano gli angeli del 118

  • Affiancato e minacciato con pistole, costretto a cedere la sua moto

  • Suv fuori controllo punta su di lei: con istinto felino la donna si mette in salvo

  • Malore durante la gara, ispettore di polizia si accascia e muore

  • Batte con violenza fra collo e schiena sul fondale basso, 22enne in codice rosso

Torna su
LeccePrima è in caricamento