Precipita dal terrazzo in preda all’alcol: trauma cranico per un 33enne

Un uomo di Salve, nella serata di mercoledì, è caduto dall’ultimo piano di un’abitazione di Torre Pali. Trasportato dal 118 al “Vito Fazzi”

Foto di repertorio.

TORRE PALI (Salve) – In preda  ai fumi alcolici, perde l’equilibrio e precipita dal terrazzo, al primo piano di una villetta a Torre Pali, la marina di Salve. Dopo cena, infatti, stava fumando una sigaretta, ma si è sporto troppo. È stato soccorso e trasportato d’urgenza presso l’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce un 33enne di Salve, ferito nell’assurdo incidente nella serata di ieri.

Gli operatori sanitari, viste le lesioni al capo, non hanno esitato, disponendo l’immediato trasferimento direttamente nel capoluogo salentino. Affidato ai medici e sottoposto agli accertamenti sanitari il 33enne è risultato, oltre che sotto effetto dell’alcol, colpito da un grave trauma cranico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

È stato pertanto ricoverato nel reparto di Rianimazione, dove è ora tenuto sotto controllo, ma fortunatamente non sarebbe in pericolo di vita. Sul luogo dell’accaduto, nel borgo ionico, sono intervenuti i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Tricase e i colleghi della stazione di Salve per i rilievi e per ricostruire l’episodio, scongiurando eventuali, altre responsabilità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una 26enne finisce contro un muretto e muore: secondo dramma in quattro giorni

  • Medico rientra dal turno e perde il controllo dell’auto: finisce nel canale

  • In Puglia 124 nuovi contagiati. Due decessi, uno in provincia di Lecce

  • Casi accertati: incremento di 120 in Puglia, 29 per la provincia di Lecce

  • “Il mostro è arrivato dentro casa”: La Fontanella, sono 31 i contagiati

  • In moto a folle velocità sfugge a tre volanti. “Ero andato a Otranto per un caffè”

Torna su
LeccePrima è in caricamento