Precipita dal terrazzo in preda all’alcol: trauma cranico per un 33enne

Un uomo di Salve, nella serata di mercoledì, è caduto dall’ultimo piano di un’abitazione di Torre Pali. Trasportato dal 118 al “Vito Fazzi”

Foto di repertorio.

TORRE PALI (Salve) – In preda  ai fumi alcolici, perde l’equilibrio e precipita dal terrazzo, al primo piano di una villetta a Torre Pali, la marina di Salve. Dopo cena, infatti, stava fumando una sigaretta, ma si è sporto troppo. È stato soccorso e trasportato d’urgenza presso l’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce un 33enne di Salve, ferito nell’assurdo incidente nella serata di ieri.

Gli operatori sanitari, viste le lesioni al capo, non hanno esitato, disponendo l’immediato trasferimento direttamente nel capoluogo salentino. Affidato ai medici e sottoposto agli accertamenti sanitari il 33enne è risultato, oltre che sotto effetto dell’alcol, colpito da un grave trauma cranico.

È stato pertanto ricoverato nel reparto di Rianimazione, dove è ora tenuto sotto controllo, ma fortunatamente non sarebbe in pericolo di vita. Sul luogo dell’accaduto, nel borgo ionico, sono intervenuti i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Tricase e i colleghi della stazione di Salve per i rilievi e per ricostruire l’episodio, scongiurando eventuali, altre responsabilità.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Mercatone Uno, fallisce la società. Dramma occupazionale per 123 famiglie

  • Cronaca

    Pestato e ferito da un colpo d'arma, preso il complice del violento raid

  • Incidenti stradali

    Collisione con handbike, disabile ferito e autista positivo alla cannabis

  • Cronaca

    Morte in carcere, prime conferme sul suicidio. Resta il nodo dei farmaci

I più letti della settimana

  • Attacco allo stand della Lega nella piazza, ragazza contusa

  • Fuori strada di notte con la Mercedes, viene ritrovato morto all'alba

  • Esalta il fisico con gli abiti giusti

  • Cosparso di escrementi e bruciato con le sigarette a 3 anni se si opponeva alle molestie: indagati padre e zio

  • Intonano cori da stadio a Pescara, leccesi aggrediti. Uno accoltellato

  • Suicida in cella d'isolamento, la madre denuncia: "Mio figlio doveva prendere farmaci"

Torna su
LeccePrima è in caricamento