Tentano di rapinare l'ufficio postale, dipendente li lascia sull'uscio

Fallito l'assalto in mattinata a Noha. I malviventi sono stati costretti alla fuga senza un centesimo. Indaga il commissariato

NOHA – Erano le 10,30 del mattino quando due soggetti, armati di pistole, hanno tentato la rapina nell’ufficio postale di Noha, frazione di Galatina. Isolato e in un luogo tranquillo, su via Giotto, alle porte del borgo deve essere apparso il luogo ideale ai malviventi per mettere a segno un colpo che potesse fruttare un po’ di denaro.

Peccato per loro che si siano ritrovati davanti a un impiegato piuttosto solerte, il quale, visti all’esterno due soggetti incappucciati, ha pensato bene di sbarrare l’ingresso. E con le porte d’accesso chiuse, i rapinatori hanno avuto ben poca strada. Le stesse pistole, si può presumere, finte, perché in caso contrario avrebbero potuto esplodere colpi a scopo intimidatorio e ottenere, forse, un effetto sorpresa. Di cero, i malviventi se la sono svignata, abbandonando nelle vicinanze l’auto usata. Una Fiat Uno, risultata poi rubata nelle ore precedenti a Sannicola.

Sulla vicenda indagano gli agenti del commissariato di polizia di Galatina, i quali stanno acquisendo i filmati delle videocamere. Alcuni particolari suggeriscono che gli autori possano essere gli stessi dell’assalto alla Q8 sulla statale 101, all’altezza di Collemeto, laddove hanno però portato via solo un telefono cellulare, non essendovi soldi in cassa.,

Potrebbe interessarti

  • Sintomi, rimedi ed esercizi contro il dolore alla cervicale

  • Formiche, i metodi naturali per allontanarle da casa

  • Talenti dal Salento: una giovane ballerina ammessa alla Biennale di Venezia

  • Come avere sopracciglia folte, naturali e curate

I più letti della settimana

  • Un “Tornado” su gruppo di stampo mafioso: 27 arresti, indagato anche un sindaco

  • Ragazzo di 20 anni trovato morto con un colpo d'arma da fuoco alla tempia

  • Tragedia nel pomeriggio ad Otranto. Una donna si lancia dalle mura del castello

  • Scontro tra auto e moto: un 25enne finisce in Rianimazione

  • Dramma al mare: bagnante annega nonostante i soccorsi di un medico in spiaggia

  • Lesioni troppo gravi nello scontro in moto: non ce l’ha fatta il 25enne

Torna su
LeccePrima è in caricamento