Un gommone carico di marijuana alle Cesine

Ancora sbarchi di sostanze stupefacenti sulle coste salentine. La guardia di finanza ha rinvenuto 40 chili di ‘erba'. E sulla Lecce-Frigole ha scoperto un chilo di hashish

La droga rinvenuta e sequestrata dai "baschi verdi"
Non si sa da dove sia arrivata la sostanza stupefacente trovata dalla guardia di finanza nelle prime ore del 16 maggio alle Cesine. E' infatti risultata abrasa la matricola del motore del gommone che l'avrebbe trasportata. L'imbarcazione, lunga cinque metri e 40 centimetri, è stata rinvenuta sulla spiaggia. La chiglia in vetroresina era squarciata. Il motore fuoribordo è un "Mercury", di grossa cilindrata, sproporzionata per un'imbarcazione leggera, sì da spingerla a 9 nodi orari, cioè a 80 chilometri all'ora. Nei pressi dell'imbarcazione i finanzieri del gruppo "baschi verdi" hanno trovato due sacchi di juta contenenti 40 chili di marijuana. La droga era confezionata in cellophane. I sacchetti erano avvolti in nastro per imballaggio recante iscrizioni in francese. Il nastro rende impermeabile i sacchetti.

I finanzieri hanno sguinzagliato una motovedetta e un elicottero della sezione aeronavale di Otranto per intercettare i traghettatori della droga. I cani delle Fiamme gialle si sono avventati sul gommone, il loro fiuto non ha tradito: nei pressi dell'imbarcazione stava la sostanza stupefacente. I militari l'hanno rinvenuta nella pineta. Venduta al dettaglio a-vrebbe fruttato 5mila euro al chilo. Ora dovranno individuare chi ha traghettato la droga. E comprendere se il ritrovamento è l'ennesimo frutto di una lunga stagione di sbarchi di stupefacenti che non accenna a morire.

La scorsa settimana i poliziotti di Otranto hanno rinvenuto a Orte oltre 200 chilo-grammi di marijuana in due borsoni abbandonati, oltre a proiettili. In aprile i finanzieri hanno sgominato un clan di calabresi e albanesi che importavano hashish e marijuana nel Salento da destinare ai mercati di altre regioni.

Droga che, come già denunciato dalla Questura, impazza nelle strade del centro stori-co di Lecce. I "baschi verdi" della guardia di finanza hanno rinvenuto anche un chilo di hashish, l'altra mattina, durante un ordinario controllo sulla Lecce-Frigole. Hanno nota-to un giovane accovacciato davanti a delle pietre, in un luogo appartato, all'altezza dello svincolo per la tangenziale. Non sono riusciti a impedirne la fuga, l'individuo si è di-leguato a bordo di una moto di grossa cilindrata. Fra le pietre sospette i militari hanno trovato 1,45 chili di hashish, suddivisa in dieci panetti.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Frode fiscale milionaria: in sette rischiano il processo

  • Politica

    "Prima Lecce - Andare Oltre" perde un pezzo: passo indietro di un candidato

  • Cronaca

    Favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione: in manette un 44enne

  • Attualità

    Ordine degli avvocati, Roberta Altavilla viene riconfermata alla presidenza

I più letti della settimana

  • Oltre 1 chilo di cocaina, arrestato il fratello del boss del clan "Vernel"

  • Assalto al furgone portavalori partito da Lecce: esplosi colpi di Kalashnikov

  • Far West vicino alla banca: spari in aria, rapinati 35mila euro

  • Perde il controllo, schianto sul muro: muore un uomo di 58 anni

  • Ruba un'automobile e raggiunge la marina, ma si trova davanti i carabinieri

  • Bollette, attenti alle truffe su luce e gas: le parole da non dire mai al telefono

Torna su
LeccePrima è in caricamento