Uno danneggia il cancello della caserma, l’altro trovato con una cartuccia: deferiti

Nei guai, a Nociglia, un 35enne del luogo e un 39enne di Botrugno. Il secondo si trovava ai domiciliari

Foto di repertorio.

NOCIGLIA – Due denunce, nelle ultime ore, a Nociglia. Nel primo caso è finito nei guai F.A., un 35enne del posto: risponderà di resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale, oltre che di danneggiamento di edifici pubblici. Dopo essersi recato in caserma in stato di agitazione, ha inizialmente rifiutato di fornire la propria identità, per poi insultare i militari.

Come se non bastasse, ha anche danneggiato il cancello, manomettendo la serratura elettrica della caserma di Nociglia. Gli uomini dell’Arma hanno inoltre deferito in stato di libertà anche D.M.F., un 39enne di Botrugno, per inosservanza dei provvedimenti dell’autorità e detenzione abusiva di munizioni. L’uomo era sottoposto ai domiciliari da gip del Tribunale di Lecce per associazione per delinquere finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti.

Ma ha intrattenuto rapporti con pregiudicati, e poiché, a seguito di perquisizione domiciliare, è stato anche trovato in possesso di una cartuccia calibro 12, illegalmente detenuta, è finito nuovamente nei guai.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violento schianto in centro, coinvolto il musicista Nando Popu

  • Carabiniere e “Le Iene” sott’accusa, chiesti 100mila euro di risarcimento

  • Spaccio di droga: in 14 a processo. Tra loro l’imprenditore dei vini Gilberto Maci

  • Nuova ondata di maltempo: allerta arancione in attesa delle violente raffiche di vento

  • Buco sul muro del negozio di abbigliamento nel centro commerciale: il furto fallisce

  • Violentò la figlia e nacque una bambina: il padre condannato a 30 anni

Torna su
LeccePrima è in caricamento