Vandali nella succursale scolastica: via col pc dopo aver svuotato i termosifoni

L’episodio in città, nella notte, ai danni dell’Istituto “Calasso” di via Belice. Indaga la questura

Foto di repertorio

LECCE  - Più che un furto, ha le sembianze di un vero e proprio atto vandalico, forse frutto dell’intenzione di fare il dispetto a qualcuno. Stanno indagando gli agenti di polizia della sezione volanti sull’episodio che, nella notte, ha colpito la succursale di via Belice dell’Istituto tecnico scolastico superiore “Francesco Calasso”.

I malviventi, infatti, hanno agito in città nella notte: si sono introdotti nell’edificio, e hanno messo a segno sia un furto, sia un atto vandalico. Oltre ad aver rovistato nelle aule, dalle quali hanno prelevato un computer, del valore di diverse centinaia di euro, hanno anche apertole valvole laterali dei caloriferi, per rovesciare di proposito l’acqua contenute nei tubi sul pavimento.

Sono poi fuggiti, indisturbati, e il fatto è stato scoperto soltanto in mattinata, quando un collaboratore scolastico ha aperto la struttura per avviare la giornata di lavoro. Sul posto, allertati dallo stesso dipendente, gli agenti di polizia della sezione volanti. Il personale della questura cercherà le videocamere installate nella zona, alla ricerca dei volti dei responsabili.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colto da malore al volante, fa a tempo ad accostare ma poi muore

  • Si recide l'arteria radiale del polso potando i suoi ulivi: 67enne muore dissanguato

  • Un violento scontro fra due veicoli: feriti entrambi i conducenti

  • Agenzia funebre nel mirino: data alle fiamme da ignoti, del tutto distrutta

  • Rimandata a casa con un antidolorifico per l’emicrania, ma aveva un ictus: indagato il medico

  • Mafia, droga e spari all’ombra delle “Vele”, chieste condanne per due secoli e mezzo

Torna su
LeccePrima è in caricamento