In due irrompono nel discount quasi in chiusura ma rapinano solo una cassa

E' successo al Penny Market di Veglie ieri sera. Sul posto per le indagini i carabinieri dipendenti dalla compagnia di Campi Salentina. I malviventi sono fuggiti a bordo di un'auto scura. Non ci sono videocamere di sorveglianza

VEGLIE – Erano circa le 20,30 di sera e mancava poco, quindi, circa mezzora alla chiusura serale, quando a Veglie è stata perpetrata una rapina all’interno del discount Penny Market sulla via per Leverano.

In due sono entrati all’improvviso nel locale commerciale, entrambi con i volti coperti da passamontagna e armati di una pistola e di un coltello a punta. Si sono diretti verso un cassiere e, arma in pugno, si sono fatti consegnare i soldi. “Apri la cassa e damme li sordi”  ha intimato un rapinatore, tradendo un forte accento locale. In tutto, sui 200 euro in contanti. Poi sono subito usciti, fuggendo a boro di un’autovettura nera, un’Alfa Romeo 156 scura, forse condotta da un terzo complice.

A parte l’ovvio sgomento per l’azione subita, non vi sono stati feriti. Singolare il fatto che i malviventi abbiano puntato verso una singola cassa, trascurando le altre due. Forse per timore di attardarsi o inesperienza, si sono subito dileguati.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione di Veglie e del Nucleo operativo radiomobile di Campi Salentina. Purtroppo, però, a parte le descrizioni dei testimoni, i militari non hanno molti altri elementi in mano, perché il luogo non è videosorvegliato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non molto tempo addietro proprio il Penny Market di Veglie è stato teatro di un’altra rapina. Era la sera del 14 luglio 2017. Anche in quel caso ad agire erano stati in due, scappando per con un bottino molto più corposo, di oltre 800 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si scontra con un'auto e vola dalla bici, grave un 11enne

  • Mistero a Nardò: dopo la cena con marito e figli scompare nel nulla

  • In acqua per fare snorkeling, annega mamma 44enne in vacanza

  • Auto reimmatricolate in Italia con documenti falsi: un salentino nei guai

  • Malore mentre si trova in acqua: riportato a riva, ma ormai senza vita

  • Paura sulla tangenziale: ragazza perde il controllo e finisce sul guardrail

Torna su
LeccePrima è in caricamento