Invalido dileggiato con un video, sotto la lente due agenti di polizia locale

Lo sgradevole episodio a Maglie. I due sono indagati. L'uomo, disabile al 100 per cento, sarebbe vittima di più episodi

MAGLIE – M.M e M.B., di 53 e 52 anni, agenti di polizia locale a Maglie, sono indagati dalla Procura di Lecce per istigazione al suicidio, violenza privata e interruzione di pubblico servizio. Avrebbero deriso un uomo con disabilità del 100 per cento, e per giunta nel pieno dell’orario di lavoro, filmandolo e poi facendo girare il video su Whatsapp. E, come quasi sempre accade in certe circostanze, il video è diventato ben presto virale.

Risale così a venerdì scorso una perquisizione dei carabinieri della compagnia in casa dei due agenti e nel loro ufficio, in cerca di elementi utili fra computer e cellulari per verificare ogni aspetto di questa sgradevole vicenda.   

Nel video sotto la lente, l’uomo, che nell’occasione parcheggia la sua bicicletta nell’androne di un palazzo storico magliese, usato fino a poco tempo addietro come luogo di sosta dei mezzi della polizia locale, scopre che qualcuno gli ha smontato la ruota anteriore. Capisce subito che sono stati i due agenti, i quali, a quel punto, inizierebbero a farsi beffe di lui. “Non è che sei arrivato con una ruota sola?”, una delle frasi proferite.

L’intento sarà stato pure scherzoso. Il guaio è che il tutto sarebbe stato realizzato durante il servizio e per giunta ai danni di un soggetto affetto da grave invalidità. Il quale avrebbe manifestato persino intenti suicidi, dopo aver appreso della circolazione di immagini che lo riguardavano sui social.

L’aspetto particolare della vicenda, però, è che il fascicolo in Procura non è stato aperto per via del video. Piuttosto, per via di un esposto in cui si raccontavano altre vicende, sempre con il disabile vittima di scherzi che definire di dubbio gusto è poco. Sarebbe stato seguito dagli agenti più volte, fotografato, con immagini poi postate sui social, accompagnate da battute, croci, bare, appiccicandogli così la nomea di menagramo. Partendo da qui, si è poi scoperto il video.   

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia, estorsioni e droga: disarticolato gruppo vicino al clan Tornese

  • Oltre un chilo di cocaina: tre arresti. Carabinieri trovano anche una pistola

  • Cede il cric durante il cambio della ruota del tir: ferito un meccanico

  • Violento schianto sulla 275: vigilante prima finisce con l'auto su un palo, poi si scontra con una vettura

  • Paura in volo: piccolo aereo sfonda il muretto di un'abitazione

  • Fermati in centro per controllo: dosi di eroina nell'auto, due in manette

Torna su
LeccePrima è in caricamento