Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attenti solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Video | Palloncini bianchi si levano in cielo per l'ultimo viaggio di Gabriele

Si sono svolti oggi i funerali del ragazzo morto nell'esplosione nella fabbrica di fuochi d'artificio

 

MONTERONI DI LECCE – Impossibile per la chiesa Maria Ss. Assunta di Monteroni di Lecce contenere tutti coloro che oggi volevano dare l’ultimo saluto a Gabriele Cosma, il 19enne figlio di uno dei titolari della ditta di fuochi d’artificio nella vicina Arnesano, morto la mattina del 9 novembre in una terrificante esplosione, durante la quale è rimasto gravemente ferito un operaio, ricoverato presso il Reparto grandi ustionati del “Perrino” di Brindisi.

Difficile anche calcolare quanti abbiano partecipato alle esequie che si sono svolte nel pomeriggio. Non meno di 3mila persone, a una stima approssimativa. E, in un clima di grande commozione, un lungo applauso ha accompagnato l’arrivo del feretro, portato a spalla da casa fino alla chiesa. All’uscita, il mesto cammino verso il cimitero, è stato salutato con il rilascio di centinaia di palloncini bianchi che hanno riempito lo spicchio di cielo sul centro di Monteroni.

Tutto questo, mentre vanno avanti le indagini per accertare la dinamica dei fatti. Ieri si sono svolte altre altra attività. Gli artificieri dei carabinieri hanno effettuato alcuni campionamenti di polveri dal sito. Inoltre, hanno svolto ricognizioni nei vari fabbricati, tutti separati fra loro, nell’area della ditta, scattando fotografie e sigillandoli. Nel frattempo, continuano anche gli ascolti dei dipendenti.

Potrebbe Interessarti

Torna su
LeccePrima è in caricamento