A Vernole ci si differenzia: niente ecotassa e installazione di un ecocompattatore

"E' con estrema soddisfazione che possiamo affermare che il Comune di Vernole è riuscito a rispettare i valori indicati dalla Regione Puglia per quanto riguarda la raccolta differenziata e quindi ad evitare il pagamento dell'ecotassa

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

"E' con estrema soddisfazione che possiamo affermare che il Comune di Vernole è riuscito a rispettare i valori indicati dalla Regione Puglia per quanto riguarda la raccolta differenziata e quindi ad evitare il pagamento dell'ecotassa.

La Regione richiedeva un aumento del 5% assegnando al Comune di Vernole un valore iniziale di differenziata del 20.31%. A giugno, invece, i dati parlano di un 27,54% e quindi di un aumento del 7.23%.

Siamo molto soddisfatti perché sicuramente l'ecotassa avrebbe rappresentato un macigno su tutti i cittadini. Sin dal nostro insediamento ci siamo impegnati molto per sensibilizzare i cittadini verso il tema "raccolta differenziata", parlando di rispetto dell'ambiente e anche del pericolo "ecotassa". Proprio per questo abbiamo creato una serie di iniziative, che ha preso il nome di "DifferenteMente", volte alla sensibilizzazione e alla cooperazione con tutta la cittadinanza. Sono estremamente contento di come i miei concittadini hanno risposto a tutte le iniziative: le assemblee pubbliche e le giornate ecologiche hanno visto una grande partecipazione di associazioni e singoli. Senza ombra di dubbio, è stato indispensabile il lavoro che ogni cittadino del Comune ha svolto nella propria abitazione, prestando attenzione a come si differenzia, entrando anche nell'ottica che queste buone pratiche non possono far altro che aiutare la nostra comunità a crescere, dimostrando una grande maturità e un cambio di marcia importante.

Il nostro obiettivo è ovviamente di continuare a lavorare in questo senso; tutti gli sforzi non devono essere finalizzati solo ad evitare l'ecotassa, ma ad una percentuale sempre più alta di differenziata.

Anche in quest'ottica si inserisce l'installazione di un eco compattatore nel Comune di Vernole, il primo in tutto il circondario, che inaugureremo sabato 12 luglio alle 19 in via Cap. Ramirez a Vernole. Si tratta di una macchina, installata a costo zero per le casse comunali, predisposta per la raccolta differenziata di rifiuti ed imballaggi in plastica ed alluminio. Per ogni pezzo depositato, la macchina rilascerà uno scontrino di buono sconto del valore di 10 centesimi. I ticket rilasciati potranno poi essere utilizzati negli esercizi commerciali che hanno aderito all'iniziativa.

Questo è il cosiddetto "riciclo premiante" e un modo innovativo per la nostra zona di incentivare i cittadini ad attuare delle buone pratiche di raccolta differenziata."