Agroalimentare, il Salento fa rotta verso Milano

La Camera di commercio ha aderito al al "Gran tour della qualità alimentare" che si svolgerà da giovedì a domenica: i prodotti di 27 aziende locali nelle enoteche del capoluogo lombardo

La carica dei 27 verso il mercato milanese. Tante sono le aziende che da giovedì 24 a domenica 27 maggio parteciperanno al "Gran tour della qualità alimentare". La Camera di Commercio di Lecce, per mettere in luce le imprese salentini attive nel settore dell'agroalimentare, ha infatti accolto l'invito dell'Assofood di Milano, sostenendo la loro partecipazione alla manifestazione dedicata ai prodotti enogastronomici tipici di qualità.

Saranno circa un centinaio i punti vendita specializzati e le enoteche del capoluogo lombardo e di alcuni centri dell'hinterland che esporranno i prodotti, permettendo ai consumatori di apprezzarli ed acquistarli. La manifestazione si prefigura infatti come una sorta di percorso formativo ed informativo che mette in evidenza la cultura enogastronomica dell'area salentina: un'opportunità mirata, spiega l'ente camerale, che consente una conoscenza ed una diffusione reale delle tipicità salentine, in una vetrina importante come quella fornita dalla città di Milano. "La Camera di Commercio di Lecce è da sempre impegnata nel sostegno delle imprese salentine - ha dichiarato il presidente dell'Ente camerale, Alfredo Prete- e questa nuova iniziativa permetterà alle aziende agroalimentari di far apprezzare i propri prodotti nell'ambito di uno specifico percorso di gusto, appositamente studiato e predisposto. Sono certo che i nostri sapori e profumi non mancheranno di conquistare quanti parteciperanno alla manifestazione".

Le aziende che hanno aderito all'iniziativa sono: l'azienda agricola "L'Olivicola" di Acquarica del Capo, l'azienda vinicola Mocavero di Arnesano, l'azienda agricola Tommasi Pierangelo di Calimera, l'azienda agricola Comm. Spedicato Salvatore & Figli di Carmiano, il biscottificio Preite di Casarano, l'azienda Agricola De Pascalis Maria Luisa di Castrì di Lecce, l'azienda agricola Georgopoulos Elena di Castrì di Lecce, Infuso Natura di Cretì Eliana di Cocumola, l'azienda agricola Valle dell'Asso di Galatina, Novelli di Preste Dario di Galatina, Miele Selvaggi di Lecce, Verri Nicola di Lequile, azienda agricola Conti Zecca di Leverano, Italian Taste di Maglie, il Molino del Salento di Maglie, l'agricola Nuova Generazione di Martano, la Terra del Sud di Rocco Venneri di Melissano, Pr.ali.na. di Melpignano, Terra d'Otranto di Palmariggi, Carbone di Presicce, Industria Mediterranea di Faiulo di Presicce, l'azienda agricola Caricato di San Pietro in Lama; l'azienda agricola Duca Carlo Guarini di Scorrano, l'oleificio Mongiò di Trepuzzi, Villantica di Patrizia Villanova di Tuglie, Alda di Provenzano di Tuglie e Si.En di Minervino.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Intonano cori da stadio a Pescara, leccesi aggrediti. Uno accoltellato

  • Cronaca

    Attacco allo stand della Lega nella piazza, ragazza contusa

  • Politica

    Scintille in centro: solidarietà dalla sinistra, parole dure dalla destra

  • Politica

    Pizzarotti, il dissidente del M5S che ha conquistato Parma punta sull'Europa

I più letti della settimana

  • Oltre 1 chilo di cocaina, arrestato il fratello del boss del clan "Vernel"

  • Attacco allo stand della Lega nella piazza, ragazza contusa

  • Assalto al furgone portavalori partito da Lecce: esplosi colpi di Kalashnikov

  • Far West vicino alla banca: spari in aria, rapinati 35mila euro

  • Perde il controllo, schianto sul muro: muore un uomo di 58 anni

  • Malore improvviso, cameriere cade e batte la testa: in codice rosso

Torna su
LeccePrima è in caricamento