Arte, cultura e mestieri. A Collepasso il primo “Meeting dello stile italiano”

Per nove giorni le storiche sale del castello baronale diventeranno una vetrina per mettere in mostra l’estro e la creatività degli artisti, protagonisti dello sviluppo del Paese. Un luogo di incontro tra maestri e saperi

COLLEPASSO - Per nove giorni le storiche sale del castello baronale di Collepasso diventeranno una vetrina di cultura, arte e artigianato “Made in Italy”. Un’accogliente e suggestiva location nel cuore del Salento per mettere in mostra l’estro e la creatività degli artisti e dei maestri, protagonisti dello sviluppo del Paese. L’eccellenza dell’artigianato artistico nelle opere di decine di espositori di ogni campo: dall’arte alla poesia, alla musica, ai mestieri antichi e creativi. Insieme, come gocce dello stesso oceano, per fare rete e rispondere alle sfide che la crisi pone in tutti gli aspetti della vita.

Il “Meeting dello stile Italiano”, nasce per valorizzare e promuovere quanto già esiste nel campo della cultura, dell’arte e dei mestieri presenti in Italia. Un luogo di incontro e di amicizia tra artisti e maestri artigiani capaci di rischiare coniugando capacità creative, tradizione e innovazione attraverso l’opera delle loro mani. Un’esperienza umana che affonda le sue radici nel tempo, ma anche capace di essere riferimento nel presente e proposta alle nuove generazioni.

Questo primo appuntamento, nei saloni del Castello di Collepasso, ospiterà dal 1° al 9 dicembre 2012, una serie di eventi, convegni, show di moda, spettacoli teatrali, concerti musicali, che faranno da cornice all’esposizione di arte e artigianato salentino. La rassegna è patrocinata da Regione Puglia, Provincia di Lecce, Unione dei Comuni delle Serre Salentine, del mondo dell’istruzione, con contributi e proposte formative fortemente ancorate con la società civile e rivolte alle necessità del territorio.

“Obiettivo dell’evento – spiega il sindaco Paolo Menozzi – è quello di creare un luogo d’incontro tra esperti del settore e un vasto pubblico, in cui gli espositori, proporranno in maniera semplice e diretta il prodotto, frutto della loro creatività e del lavoro manuale. Evidenziare il nuovo ruolo dell’artigianato per l’economia aprendo nuovi scenari per giovani talenti ai quali è affidato il compito di lanciare le nuove sfide dell’artigianato ‘digitale’ e del futuro”.

Potrebbe interessarti

  • Concertone Notte Taranta: quaranta brani per una notte senza soste

  • Balneazione, un pericolo da non sottovalutare: le correnti di risacca

  • Addio agli aloni su finestre e specchi, come lavare i vetri di casa

  • Pannelli fotovoltaici: come funzionano e i vantaggi

I più letti della settimana

  • Spaccio di cocaina nella "movida": 13 arresti e quattro locali rischiano la chiusura

  • Col volto travisato, avvicinano un bimbo: la madre li vede e urla, poi la fuga

  • Un tuffo dall’alta scogliera: lesioni cervicali per un 16enne

  • Briatore scatenato su Instagram: “A Gallipoli mandano via gli yacht”

  • Scontro all’incrocio: 28enne sbalzato dallo scooter muore in ospedale

  • Fingono di scaricare birra appostati davanti ai “paninari”: militari catturano il ricercato

Torna su
LeccePrima è in caricamento