Due brevetti, firmati Università del Salento, partecipano a InnoVagorà

InnoVagorà è la prima 'piazza dell'innovazione italiana' promossa dal Miur. Fino all'8 maggio, al Museo nazionale della Scienza e della Tecnologia "Leonardo Da Vinci" di Milano

“Fibre elettrofilate per microrganismi” e “Ibridi organici-inorganici polimerizzati in situ a temperatura ambiente” sono i brevetti firmati Università del Salento che fino all’8 maggio 2019 partecipano a “Innovagorà”, la “piazza dell’innovazione italiana” promossa dal MIUR e ospitata dal Museo nazionale della scienza e della tecnologia “Leonardo da Vinci” di Milano. I ricercatori avranno così l’opportunità di presentare queste tecnologie brevettate a imprese e investitori.

“Fibre elettrofilate per microrganismi”

Inventori: Pietro Alifano, Anna Rita Marra, Maria Moffa, Daniela Pasanisi, Dario Pisignano, Elisa Scarpa

I ricercatori hanno inventato un procedimento che sfrutta l’utilizzo di fibre elettrofilate per la coltivazione e l’incremento di produttività di antibiotici quali metaboliti secondari da parte di microrganismi batterici appartenenti al gruppo degli Attinomiceti. Le fibre elettrofilate, fornendo supporti idrofobici di adeguata dimensione e microstruttura, creano un microambiente biologicamente più favorevole, rispetto ai tradizionali sistemi di coltivazione, per lo sviluppo di questi microrganismi e per le attività cellulari associate alla produzione dei metaboliti secondari. Rispetto ai metodi tradizionali, quello proposto si distingue per applicabilità larga scala, rapidità, semplicità ed economicità. Il procedimento è applicabile all’industria farmaceutica e biotech che utilizza le fermentazioni microbiche per la produzione di antibiotici e altre sostanze biologicamente attive tra cui immunosoppressori e agenti antitumorali, acidi organici, amminoacidi ed enzimi.

“Ibridi organici-inorganici polimerizzati in situ a temperatura ambiente”

Inventrici: Francesca Lionetto, Mariaenrica Frigione

L’invenzione propone una formulazione innovativa a base di sistemi “ibridi” organico-inorganici nanostrutturati da impiegare nel campo delle costruzioni, del restauro e delle riparazioni di materiali diversi. Tali sistemi ibridi sono costituiti da una fase organica a base di oligomeri epossidici e da una fase inorganica composta da nanodomini di silice, in grado di indurire a temperatura ambiente (in tempi ridotti rispetto agli attuali sistemi commerciali), e da impiegare sia come adesivi per substrati diversi (calcestruzzo, malte,  compositi, legno, materiali lapidei) sia come matrici per materiali compositi fibrorinforzati. Gli adesivi/matrici per composito brevettati presentano inoltre una elevata “durabilità”, ossia sono resistenti anche nei confronti di ambienti aggressivi: possono per questo essere efficacemente impiegati in particolare nel recupero, ripristino, consolidamento e restauro di infrastrutture e beni culturali, tutte applicazioni che richiedono tempi di messa in opera molto veloci e condizioni di esposizione ambientale, durante e dopo la messa in opera, non prevedibili e non costanti. Il brevetto può trovare impiego anche nella bioedilizia, essendo i sistemi completamente privi di solventi; il procedimento di sintesi è tecnologicamente semplice, economico e facilmente scalabile industrialmente.

                «L’Università del Salento presenta in questi giorni due dei numerosi brevetti messi a punto dai suoi ricercatori e ricercatrici», sottolinea il professor Gian Pietro Di Sansebastiano, Delegato del Rettore per la Valorizzazione della Ricerca, «tra i 170 che la fiera Innovagorà ospita giudicandoli tra i più promettenti risultati di ricerca di 48 atenei italiani e 13 enti di ricerca. Un’importante occasione per stabilire contatti con possibili investitori, favorire il trasferimento tecnologico in settori vivaci e in crescita e valorizzare i prodotti dell’attività di ricerca realizzata nell’Ateneo Salentino».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si scontra con un'auto e vola dalla bici, grave un 11enne

  • Mistero a Nardò: dopo la cena con marito e figli scompare nel nulla

  • In acqua per fare snorkeling, annega mamma 44enne in vacanza

  • Malore mentre si trova in acqua: riportato a riva, ma ormai senza vita

  • Auto reimmatricolate in Italia con documenti falsi: un salentino nei guai

  • Paura sulla tangenziale: ragazza perde il controllo e finisce sul guardrail

Torna su
LeccePrima è in caricamento