I mercati internazionali, futuro delle imprese locali

La Fiera di Galatina, durante LecceArredo, ospiterà un incontro di Iqt Consortium. Parteciperanno il senatore Costa, il presidente della camera di commercio Prete e il consigliere Buccoliero

"Piccole e Medie Imprese: il futuro è nell'internazionalizzazione?" Questo l'interrogativo attorno al quale ruoterà un convegno che si terrà domani, con inizio alle 19, presso il Quartiere fieristico di Galatina, nell'ambito dell'inaugurazione della 17esima edizione di "Lecce Arredo", salone regionale dell'arredamento.

L'evento è stato organizzato dall'Iqt Consortium. Vi parteciperanno il senatore Rosario Giorgio Costa, presidente dell'Ordine dottori commercialisti di Lecce, Giuseppe Esposito, presidente di Iqt Consortium, il consigliere regionale Antonio Buccoliero, componente della VI Commissione politiche comunitarie, l'assessore provinciale Cosimo Durante ed il presidente della Camera di commercio di Lecce, Alfredo Prete.

"Il consorzio Iqt- ha dichiarato Giuseppe Esposito - si offre come punto di riferimento importante per tutte le piccole e medie imprese che vogliono allargare i loro orizzonti, per tutti quegli imprenditori che non si accontentano del mercato italiano, ma che credono nella qualità e nell'unicità dei loro prodotti e vogliono portarli sui mercati internazionali. Abbiamo scelto il Salento come terra dove organizzare un convegno così importante, perché crediamo fermamente nella qualità dei prodotti presentati in occasione di LecceArredo. Gli imprenditori pugliesi sono uomini legati al loro territorio e vogliono fortemente far conoscere tutto il meglio che la loro terra offre".

"L'internazionalizzazione - dice a tale proposito Buccoliero, che sarà fra gli ospiti - rappresenta una scelta strategica, quasi obbligata, per le imprese che vogliono recitare un ruolo da protagonista e quindi crescere, migliorare ed affermarsi nei nuovi scenari competitivi, ma è un processo che non riguarda esclusivamente le imprese, che pure giocano un ruolo da protagoniste. Si tratta, infatti, di un percorso che deve vedere necessariamente insieme imprese, territorio ed Istituzioni. Non dimentichiamo che la Puglia ed il Grande Salento in particolare rappresentano un partner ideale nei processi di internazionalizzazione. Hanno una posizione geografica strategica, crocevia tra Europa ed Oriente, al centro del Mediterraneo".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriaco in contromano, causa incidente con una vittima: conducente in arresto

  • Cade da un'altezza di dieci metri praticando il parkour: 16enne in gravi condizioni

  • Agenzia funebre nel mirino: data alle fiamme da ignoti, del tutto distrutta

  • Suv scorrazzano tra studenti e bagnanti. E si tenta di deviare lo sbocco a mare dell'Idume

  • Travolto da un’auto sulla litoranea di Santa Cesarea Terme: grave un ciclista

  • Rimandata a casa con un antidolorifico per l’emicrania, ma aveva un ictus: indagato il medico

Torna su
LeccePrima è in caricamento