Il mondo del lavoro oggi: un sondaggio per tastare il polso degli italiani

Siete favorevoli o contrari al reddito di cittadinanza? E' meglio il pubblico o il privato? Queste e altre domande vi attendono

Che cosa conta di più oggi per entrare nel mondo del lavoro in Italia? Siete favorevoli o contrari al reddito di cittadinanza e al salario minimo orario? Secondo voi è preferibile un lavoro nel settore pubblico o nel privato?

Il gruppo editoriale Citynews propone un sondaggio in collaborazione con l’Istituto Demopolis, per tastare il polso del Paese e tracciarne gli umori. L’opinione dei lettori è importante, per noi. Vediamo, allora, cosa ne pensano anche i salentini.

Per rispondere al questionario, non dovete fare altro che prendervi un paio di minuti di tempo. 

CLICCATE QUI PER ACCEDERE AL SONDAGGIO

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (6)

  • Scusi Jacopo, semmai distorSioni cognitive. Visto che scomodiamo le categorie dell'intelletto, facciamolo in modo accurato. A livello molto più "umano", invece, se si riuscirà a dare un lavoro commensurato alle capacità di ognuno, è lecito chiedersi perché non lo si faccia già da ora? Non mi pare, infatti, che si sia intervenuti sui Centri per l'impiego. Il successo del RDC è, dunque, pregiudicato dalla mancanza dell'elemento fondamentale a cui dovrebbe tendere, ovvero l'inserimento lavorativo. Meglio sarebbe stato intervenire sulla competitività delle aziende, tramite massicci sgravi fiscali, e dunque indirettamente sul potere d'acquisto delle famiglie. Sono per principio contrario agli interventi a pioggia che, per esperienza, spesso cadono sui furbi piuttosto che su chi ne ha veramente bisogno...

  • Il reddito di cittadinanza è una grande presa x o Il @#?*%$...primo perché nn da soldi in tasca ma solo per fare la spesa....le bollette la benzina e quant'altro e poi perché devo avere il reddito per sentirmi chiamato da una azienda x lavorare? Ma come... oggi le aziende se ti devono assumere vogliono esperienza e competenze magari con lingue straniere parlate...se sei nel Reddito di cittadinanza invece ti chiamano anche se sei un emerito ignorante.....ma scherziamo!?

    • Avatar anonimo di Jacopo
      Jacopo

      Visto che il RDC deve ancora partire, come fai ad affermare certe fesserie? Rispondo da persona competente in campo della previdenza, per evitare che qualche altro ignorante legga quello che hai scritto e ripeta a pappagallo ciò che hai detto. Innanzitutto, con la carta che verrà distribuita sarà possibile effettuare dei prelievi e dipende dall'importo erogato: 100 euro per una persona sola, 140 per due persone, ecc. Poi, la carta permetterà di pagare le utenze (le bollette!), senza problemi come si fa con la carta acquisti, il REI e le altre misure di sostegno precedenti. Infine, se sei un emerito ignorante, ti daranno un lavoro da emerito ignorante, se hai competenze ti daranno un lavoro in base al tuo curriculum. Sempre se ci sia disponibilità, le aziende che non assumono nessuno oggi, non lo faranno neanche con il RDC.

      • Emerito sig. Tuttologo...si legga bene le more del Reddito di cittadinanza in cui a parte il prelievo massimo di 140 euro che cmq è miserabile con il resto dei soldi caricati sulla card puoi spenderli solo negli esercizi commerciali aderenti che magari sono parecchi ma nn tutti...e cmq alla fine della fiera sig. TUTTOLOGO che bisogno ce di dare lavoro certo solo col RdC mentre se non richiedi il RdC nessuno ti @#?*%$?...avanti rispondimi a queste domande...se ce la fai

      • Quindi?? se le aziende non assumono che facciamo?? col reddito di cittadinanza assumono. Poi non sia così arrogante nelle risposte. visto che si ritiene informato si possono spiegare le cose con umiltà. Poi per dare quella carta a chi non fa "nulla" e forse, dico forse mai lo farà, bloccano l'indicizzazione delle pensioni, a lavoratori che hanno lavorato x 40 anni e più.

        • Avatar anonimo di Jacopo
          Jacopo

          Il solito cortocircuito causato dalle distorzioni cognitive. Arriva l'uomo medio sparando fesserie e se gli si spiega come stanno le cose si è considerati "arroganti", ovviamente sempre secondo un modo tutto personale di vedere le cose. L'umiltà sta nel tacere quando non si sanno le cose. Secondo punto, altra distorzione cognitiva, siccome TU o qualche TUO parente non ne ha bisogno, allora il RDC viene considerato inutile, magari chi è ancora molto lontano dall'età della pensione potrebbe fregarsene tranquillamente dell'indicizzazione, ci hai mai pensato?

Notizie di oggi

  • Cronaca

    “Favori&Giustizia”, arriva il “sì” del pm al patteggiamento del neurologo Trianni

  • Politica

    "Che ne sarà dei lavoratori del Mercatone Uno?": sciopero e protesta in prefettura

  • Galatina

    Camionista reagisce alla rapina: disarmato e ferito al capo. Fermati in tre

  • Cronaca

    Intercettazioni su Marti, la Giunta della Camera dei deputati si tira fuori

I più letti della settimana

  • Finisce con la Porsche nei campi: muore durante il ricovero giovane imprenditore

  • Accerchiata la masseria dello spaccio. E in una grotta, droga a volontà e un'arma

  • Troppo gravi le ferite, muore in ospedale 25enne ferito in un incidente stradale

  • Attendono il direttore, arrivano i carabinieri: banda colta sul fatto

  • Cocaina, materiale esplosivo e arma in cassaforte: arresti e denunce

  • Orrore in casa. “Abusava di qualunque familiare gli capitasse sotto tiro”

Torna su
LeccePrima è in caricamento