Makers young, tradizione e artigianato digitale per l’associazione Fideliter Excubat

Vincitori del programma Mettici Le Mani indetto Regione Puglia, i ragazzi dell'associazione gallipolina sono pronti a cimentarsi in una nuova sfida sociale e di crescita professionale

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

Artigianato, creatività, sostenibilità, tradizione e innovazione sono i pilastri del nuovo progetto "Makers Young" dell'Associazione Fideliter Excubat. Vincitori del programma Mettici Le Mani indetto Regione Puglia, i ragazzi dell'associazione gallipolina sono pronti a cimentarsi in una nuova sfida sociale e di crescita professionale.

Nello specifico, verrà allestito e riorganizzato il Laboratorio Arte e Tecnologia del Laboratorio urbano "Liberalarte" di Gallipoli, con la collaborazione de La Bottega di Pero e delle associazioni facenti parte dell'ATS gestore del Chiostro San Domenico, per produrre complementi di arredo, urbano e privato con l'utilizzo di materie prime tradizionali e in particolare con materiali di scarto e sostenibili, prodotti artigianali locali in vetro, legno, cartapesta e terracotta. Il progetto prevede anche un aggiornamento formativo dei soci e dei sostenitori dell'associazione verso le nuove frontiere degli "artigiani digitali" per l'innovazione nell'arte digitale del design e della Stampa in 3D.

Come dichiarato dal responsabile del progetto Gianluca Monaco: "Makers Young rappresenta una vera e propria startup nata dalla passione per l'artigianato dei ragazzi dell'associazione, un traguardo che può essere considerato uno slancio professionale dopo aver contribuito in questi anni alla realizzazione di manifestazioni tradizionali e artistiche cittadine nell'ambito della lavorazione della cartapesta, come la realizzazione dei pupi di Capodanno o i carri allegorici di Carnevale."

Torna su
LeccePrima è in caricamento