Primo maggio, nel segno delle "morti bianche"

A Gallipoli iniziativa della Commissione per l'emersione del lavoro non regolare, insieme a sindacati ed assessorato al Lavoro della Provincia. Ettore Bambi: "Non rassegniamoci all'irregolarità"

Nel segno delle "morti bianche". Per non dimenticare, perché il fenomeno sia arginato, perché si esca dalla trappola che ancora attanaglia tante realtà del Sud. Il Salento riparte dal lavoro. Con decisione, fermezza. E lo fa nel giorno simbolo: il primo maggio. In quest'occasione, la Commissione provinciale per l'emersione dal lavoro non regolare, i sindacati Cgil, Cisl e Uil e l'assessorato al Lavoro della Provincia di Lecce hanno organizzato a Gallipoli un evento simbolicamente dedicato ai decessi sul posto di lavoro, dunque alla legalità, sicurezza.

Sabato scorso, nella conferenza di presentazione della manifestazione, il presidente della Commissione, Ettore Bambi, ha sottolineato come la "Commissione sta spendendo il suo mandato con la volontà di far sentire la propria presenza sul territorio e di entrare nelle coscienze di tutti i salentini, lavoratori, imprenditori e parti sociali". Ecco il motivo di questa manifestazione, "per coinvolgere i cittadini e dar voce ai tanti lavoratori irregolari, perché il lavoro è un diritto di tutti e non è possibile rassegnarsi alle tante irregolarità, alcune delle quali mettono addirittura a rischio la salute e l'incolumità dei lavoratori".

Ma l'appuntamento del Primo maggio, sottolinea la Commissione, è solo il primo di una lunga serie di iniziative, che contempleranno, nei prossimi mesi, anche incontri itineranti volti ad ascoltare giovani, donne e immigrati che toccano con mano il problema del lavoro non regolare.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    In tre lo accerchiano sotto casa, commerciante pestato e rapinato

  • Cronaca

    Fiamme nella lavanderia del b&b, attimi di paura nel centro storico

  • Politica

    Albanese, donna, progressista. Dopo gli insulti, rilancia: "C'è un'Italia migliore"

  • Politica

    Esposto contro Tap a firma di senatori e deputati: "Garantire il diritto all'ambiente"

I più letti della settimana

  • Attacco allo stand della Lega nella piazza, ragazza contusa

  • Oltre 1 chilo di cocaina, arrestato il fratello del boss del clan "Vernel"

  • Esalta il fisico con gli abiti giusti

  • Far West vicino alla banca: spari in aria, rapinati 35mila euro

  • Malore improvviso, cameriere cade e batte la testa: in codice rosso

  • Intonano cori da stadio a Pescara, leccesi aggrediti. Uno accoltellato

Torna su
LeccePrima è in caricamento