Processi migratori e mercato: un meeting a Sanarica

"Immigrazione: strategie per lo sviluppo regionale": il 13 ed il 14 aprile il Comune ospiterà un evento che coinvolgerà anche Università di Lecce e Atene e Parchi scientifici di Patrasso e Sicilia

meeting-sanarica
Nell'ambito dell'Iniziativa Comunitaria Interreg IIIB - Archimed, il 13 e il 14 aprile si terrà, presso l'aula consiliare del Comune di Sanarica, alla presenza delle istituzioni locali, il primo meeting dal titolo Processi migratori, mercato del lavoro e sviluppo regionale internazionale del progetto HuReDePIS (Human Resources and Developement Planning on both sides of Ionian Sea), che prevede attività di cooperazione internazionale ed è specializzato negli interventi di sviluppo di programmi di integrazione nell'area mediterranea sud-orientale.

L'evento sarà un momento di incontro tra i partner locali: il Comune di Sanarica, il Comune di Tricase e l'Università degli Studi di Lecce ed i partner internazionali e nazionali: il Parco Scientifico di Patrasso, la Regione della Grecia Occidentale, la Regione delle Isole Ionie, l'Università Agraria di Atene ed il Parco Scientifico e Tecnologico della Sicilia.

Il meeting si concluderà con una tavola rotonda, cui prenderanno parte i rappresentanti delle istituzioni, gli esperti e gli operatori del settore sul tema: "Immigrazione: strategie per lo sviluppo regionale".
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Con questa strategica operazione di promozione internazionale, il nostro territorio assume un ruolo decisivo nelle logiche del processo di sviluppo proprio e altrui"- spiega il sindaco di Sanarica, Sergio Santese - "divenendo sintesi dialettica dell'approfondimento scientifico su tematiche comuni, di alta sensibilità sociale ed economica, quali l'ambiente, il turismo, l'immigrazione e i servizi alle imprese. Tutti gli attori locali" - prosegue Santese - "sono stati già coinvolti e sensibilizzati a cogliere le notevoli potenzialità che potranno loro scaturire da questa opportunità. "

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colpo alla Scu: droga ed estorsioni. Scatta il blitz, dieci arresti

  • Accoltella la madre e poi si lancia nel vuoto: tragedia in una famiglia salentina

  • Nulla da fare per l'80enne scomparso: trovato morto nelle campagne

  • Mistero a Nardò: dopo la cena con marito e figli scompare nel nulla

  • Vento e pioggia, strade trasformate in fiumi. Auto in panne e allagamenti

  • Rintracciata a Ostia: il 30 giugno, dopo cena, era uscita senza fare rientro

Torna su
LeccePrima è in caricamento