Rodinò, un anno dopo

Protagonisti i rossi Conti Zecca, a partire dal più giovane Rodinò, un primitivo 100% prodotto da pregiati cloni coltivati nelle tenute di Leverano

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

Ad un anno dall'evento che ha portato a battesimo Rodinò, l'ultimo nato in casa Conti Zecca, l'Azienda vitivinicola di Leverano, tra le più premiate della Puglia, venerdì 1 dicembre alle ore 20.30, riunisce nella splendida dimora storica di Torre del Parco a Lecce, esperti, giornalisti e amici. Protagonisti i rossi Conti Zecca, a partire dal più giovane Rodinò, un primitivo 100% prodotto da pregiati cloni coltivati nelle tenute di Leverano. Ad un anno esatto dalla sua uscita sul mercato tanti gli apprezzamenti da parte di coloro che hanno avuto modo di assaporare una delle 4.000 bottiglie di questa produzione limitata. Ad affiancare Rodinò ci saranno alcune delle migliori selezioni che nel corso del 2017 hanno ottenuto importanti riconoscimenti a livello internazionale. Si tratta di Nero, che aggiunge al suo palmarès i 5 Grappoli Bibenda per la decima volta; Terra, Aglianico del Salento che ha ricevuto le 4 Viti, massimo riconoscimento della guida edita dall’Associazione Italiana Sommelier; Liranu, il Negroamaro in purezza che porta nel suo nome un dovuto omaggio al territorio di origine, Leverano, a cui è stata attribuita l’ambita Corona dalla guida ViniBuoni d’Italia. E tanti i punteggi pari o superiori ai 90/100 assegnati da autorevoli guide e critici. Inoltre, per l’occasione, Conti Zecca si fregia della collaborazione con il Gruppo Meregalli, storica società di Monza, leader in Italia nella distribuzione di prodotti di qualità nel canale HoReCa, nel cui portfolio sono annoverate le selezioni Conti Zecca insieme ad altri grandi nomi del mondo del vino e dei distillati. Delizieranno vista e palato le squisitezze preparate dagli chef di Torre del Parco, che calibreranno sapori e profumi per esaltare al meglio le caratteristiche dei vini protagonisti della serata. L’intrattenimento musicale sarà affidato al duo composto da Fulvio Palese al sassofono e Roberto Esposito al pianoforte. Nel corso dell’evento, giunto alla sua seconda edizione, la famiglia Zecca, insieme con i suoi collaboratori, racconterà il lavoro che si sta svolgendo in azienda, soprattutto in campagna, illustrando le ultime novità tra cui la recente certificazione ministeriale in materia di sostenibilità. Ingresso su invito.

Torna su
LeccePrima è in caricamento