"Salento d'Amare", aziende chiamate a raccolta

Enntra nel vivo il programma di Palazzo del Celestini: domani una convocazione per aderire al marchio d'area. Potranno farne uso i settori agricolo, agroalimentare, turistico e dell'artigianato

palazzo dei celestini3-7
"Marchio d'area - Salento d'Amare", il programma entra nella fase operativa: domani, presso la sala consiliare di Palazzo dei Celestini, la Provincia convocherà le aziende salentine per l'adesione al programma. L'incontro è stato convocato dall'assessore al Turismo e al marketing territoriale Maria Rosaria Manieri e all'iniziativa parteciperà Italia Lavoro, partner della Provincia per l'attuazione del programma "Marchio d'area".

La Provincia di Lecce, inoltre, ha depositato il marchio comunitario "Salento d'amare" per la registrazione presso il preposto ufficio europeo di Alicante (Spagna).
Salento d'amare" - spiega una nota della Provincia - è diventato, oltre che il proprio marchio istituzionale, anche il brand maggiormente identificativo del territorio, in Italia e anche all'estero. Il marchio è quindi posto al servizio delle aziende dei settori agricolo, agroalimentare, turistico e dell'artigianato, per promuovere e sostenere le produzioni, le attività e i servizi realizzati all'interno dell'area geografica-Salento.

Oltre a caratterizzarsi per l'indicazione dell'area geografica, il marchio potrà rappresentare un utile strumento per distinguere e differenziare, sul mercato, un paniere di prodotti e di servizi di imprese plurisettoriali, ponendosi a garanzia della qualità e dei caratteri di eccellenza dell'azienda che lo impiega, e diventandone oggetto di promozione e soggetto promotore al tempo stesso, nell'ottica della costruzione di un sistema territoriale locale di qualità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Agguato in autostrada ai tifosi del Lecce: un mezzo dato alle fiamme

  • Fuoristrada sospetto: nel doppiofondo della barca mezza tonnellata di droga dall’Albania

  • Psicosi da Covid-19: falso allarme, ma treno bloccato in stazione a Lecce

  • Malore alla guida, schianto sullo spartitraffico: 25enne in codice rosso

  • Due sinistri di ritorno dal mare: un uomo deceduto, l’altro gravemente ferito

  • Vende l’auto a una donna, poi pretende altri soldi: militari gli tendono un tranello

Torna su
LeccePrima è in caricamento