Al Teatro Italia si accende il musical “Dalle tenebre alla luce”

Si alza il sipario venerdì 25 maggio sulla performance spirituale presentata dall’oratorio Anspi San Lazzaro in collaborazione con l'associazione musicale e culturale Agregada, il corpo di ballo del centro danze Disc'n Roll Dos e il Comune di Gallipoli. In scena oltre cento figuranti tra attori, cantanti e ballerini

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

L'Oratorio Anspi San Lazzaro, con il patrocinio del Comune di Gallipoli, e in collaborazione con l'associazione musicale e culturale Agregada e con il corpo di ballo del centro danze Disc'n Roll Dos, presenta questo venerdì 25 maggio (sipario dalle ore 21), presso il Teatro Italia di Corso Roma a Gallipoli, “Dalle Tenebre alla Luce-Il Musical”, una straordinaria spiritual performance che vedrà sul palcoscenico un cast di oltre cento unità tra attori, cantanti, ballerini ai quali si aggiunge uno staff tecnico di altissima rilevanza (basti pensare che ogni costume di scena è stato rigorosamente cucito a mano per l’occasione). Il musical, realizzato nel puro stile hollywoodiano, è caratterizzato da cantanti, ballerini e attori che avranno il delicato compito di far rivivere gli stati d’animo, le suggestioni e i messaggi scaturiti dall’evento chiave della redenzione cristiana: la Resurrezione di Gesù dai morti. Leit motiv di tutto lo spettacolo, infatti, è la Resurrezione di Cristo vista con gli occhi di coloro che nella loro vita hanno incrociato lo sguardo dell’Uomo-Dio e gli sono stati vicini: la Madonna, Maria Maddalena, Pietro e gli altri discepoli, addirittura lo stesso Barabba. Quello dell’oratorio Anspi “San Lazzaro” (ospitato nei locali dell’omonima Parrocchia di Gallipoli), dell’associazione musicale e culturale “Agregada” e del corpo di ballo del centro danze Disc'n Roll Dos, è un grande sforzo in termini di impegno economico e di dedizione personale di ciascuno dei protagonisti dell’iniziativa. Tuttavia, l’importanza del tema affrontato è bastata a profondere le energie necessarie per il raggiungimento dell’obiettivo principale di tutta l’organizzazione: narrare a credenti e non credenti, il significato della nostra fede: Cristo è vivo, ha vinto la morte e continua a camminare con noi sulle strade del mondo. E, agli effetti, lo spettatore sarà travolto e avvolto da una serie di coreografie, di effetti luminosi, di note, di assoli e di cori che lo faranno sentire al centro di un “vortice di vita” che trova il suo apice proprio in Gesù Risorto, protagonista indiscusso della serata. Coordinatore di tutta l’iniziativa, il presidente dell’oratorio Anspi, don Santo Tricarico. Alla sua tenacia si deve la realizzazione di questo evento che segnerà una pagina edificante della storia di Gallipoli non solo dal punto di vista artistico, ma soprattutto dal punto di vista culturale e spirituale. Sono disponibili presso la segreteria dell’oratorio i biglietti numerati per poter accedere all’evento. Costo di ogni biglietto 10 euro. Per info e prenotazioni chiamare al 347/6536250 (don Santo) o allo 0833/261309 (Parrocchia di San Lazzaro).

Torna su
LeccePrima è in caricamento