Alba dei Popoli, tutto pronto: sabato la presentazione

Il cartello di fine anno della città di Otranto avrà il suo programma definitivo: lo annuncia l'amministrazione, che ha indetto una conferenza di presentazione. A Capodanno anche la diretta su Rai 1

L'Alba dei Popoli, cartello di fine anno della città di Otranto, avrà il suo programma definitivo: lo annuncia l'amministrazione comunale, che dopo aver pensato e realizzato una ricca programmazione di eventi, ha sciolto anche l'ultimo nodo, riguardante la notte del 31 dicembre, centro nevralgico dell'intera manifestazione. Sabato prossimo, 22 dicembre, infatti, alle 9,30, nella sala triangolare del Castello aragonese, sarà presentata ufficialmente in una conferenza stampa l'intera manifestazione, con speciale riguardo alla notte del 31. L'Alba dei Popoli 2007-2008 prevede, come già evidenziato nei giorni scorsi, una serie di eventi, tra il 15 dicembre e il 6 gennaio, rispettosi di tutti i gusti e rivolti a tutte le fasce di età: dai bambini agli adulti, dai giovani ai meno giovani.

Particolarmente entusiasta del risultato finale, il sindaco di Otranto, Luciano Cariddi, che dichiara: "L'amministrazione ha voluto mantenere questa importante manifestazione, arricchendola di diverse iniziative, cominciate già il 15 dicembre scorso con il concerto gospel in Cattedrale, e che si concluderanno il 6 gennaio con la Festa della Befana. Sono eventi rivolti ad un pubblico variegato". "Quest'anno", prosegue il sindaco, "ci è stata offerta l'opportunità di essere in diretta Rai con il concerto di Capodanno, nel programma Buon Anno Rai 1, che crediamo sia utile occasione per promuovere la città e il suo territorio in un periodo di bassa stagione. Naturalmente la manifestazione Alba dei Popoli - conclude Cariddi - rientra in una programmazione più vasta, annuale, che ci vede impegnati con diverse iniziative culturali e di intrattenimento, da realizzarsi soprattutto in periodi diversi da quello prettamente estivo, in modo tale da poter richiamare flussi turistici sempre".

Fanno eco alle parole del sindaco, l'assessore allo spettacolo, Salvatore Sindaco, e l'assessore al turismo, Antonio Schito, che spiegano di aver voluto programmare un'Alba dei popoli "senza alcuna improvvisazione". Dichiara Sindaco: "Un evento del genere va studiato nei minimi dettagli e deve essere pubblicizzato con largo anticipo, per permettere ai turisti di organizzare le loro vacanze anche in funzione della programmazione degli spettacoli, e per attirare gente dalle città vicine. Quello che manca ad Otranto nel periodo invernale è la presenza dei locali e dobbiamo recuperarli se non vogliamo che la nostra città diventi una marina. Siamo contenti di aver potuto presentare il programma quasi un mese prima".

L'assessore Schito aggiunge: "E' nata una proficua collaborazione con l'assessore regionale al Turismo, Massimo Ostilio. Stiamo facendo tutti i passi per cercare di raggiungere la tanto agognata destagionalizzazione. Vorremmo, difatti, attirare ad Otranto i flussi turistici e l'hinterland anche in periodi di bassa stagione. La nostra città è bella in tutti i mesi dell'anno e ha tanto da offrire sempre. E' importante puntare ad un turismo di qualità, familiare, ed allontanarci dalla sempre più diffusa filosofia del mordi e fuggi". Concludono i due assessori: "Dobbiamo fare in modo che l'Alba dei Popoli non sia l'unico evento di spessore nell'arco dell'anno. Stiamo lavorando per organizzare una serie di manifestazioni importanti. I visitatori che scelgono Otranto per le loro vacanze o semplicemente per una passeggiata, devono sentirsi coccolati, devono poter usufruire di una programmazione intelligente e ricca. Otranto deve crescere in questo senso e deve diventare un punto di riferimento per tutti i viaggiatori".

Potrebbe interessarti

  • Un traguardo dopo l'altro: Lele dei Negramaro pronto alla 9 chilometri

  • Morso del ragno violino: sintomi, rimedi e cure

  • Uova: quante ne possiamo mangiare e come cucinarle

  • Bidoni della spazzatura, i metodi per averli sempre puliti e igienizzati

I più letti della settimana

  • Automobile si ribalta fuori strada, muore giovane madre di 33 anni

  • Torna il maltempo, allerta arancione: forti temporali attesi a partire da ovest

  • Violento nubifragio sferza il Salento. Strade allagate, centri in tilt

  • Frontale al rientro dal mare, donna di 38 anni grave in Rianimazione

  • Perde il controllo dell’auto e si ribalta: un 27enne in Rianimazione

  • Incendio nel parco di Punta Pizzo. Giallo sul ritrovamento di un cadavere

Torna su
LeccePrima è in caricamento