#Cartadileuca 2019 - Mediterraneo: Agorà dei popoli

A Santa Maria di Leuca, dal 10 al 14 agosto si svolgerà “#Cartadileuca 2019 - Mediterraneo: Agorà dei popoli”, la quarta edizione del Meeting internazionale dei giovani per la Pace nel Mondo

Il Parco Culturale Ecclesiale (PCE) “Terre del Capo di Leuca - De Finibus Terrae”, sodalizio promosso dalla Diocesi di Ugento – Santa Maria di Leuca, da il via, dal 10 al 14 agosto prossimi, alla quarta edizione di “#Cartadileuca 2019 - Mediterraneo: Agorà dei popoli”, Meeting internazionale dei giovani per la Pace nel Mondo. 
 Insieme al Parco Culturale Ecclesiale, l’evento internazionale vede la collaborazione della Diocesi di Ugento – S. Maria di Leuca, della Regione Puglia, del Santuario di Leuca De Finibus Terrae,dell’ ANCI Puglia e della Fondazione “Mons. De Grisantis”.
 “Carta di Leuca” è un evento annuale, promosso dalla Fondazione di Partecipazione PCE “Terre del Capo di Leuca - De Finibus Terrae" in collaborazione con un partenariato internazionale motivato a proporre tre attività distintive.

Un invito rivolto a centinaia di giovani dai vari Paesi del Mediterraneo, con culture, sensibilità e religioni diverse - a partecipare a giornate di incontro, di confronto e di conoscenza reciproca ("Tende della Convivialità"). Un appello, redatto dai giovani, rivolto ai potenti della Terra affinché si impegnino ad attuare azioni concrete di fraternità, di rispetto dei diritti umani, di cooperazione e di Pace(‘Carta di Leuca"). Un cammino, ovvero una silenziosa marcia notturna, interculturale e interreligiosa, che si snoda simbolicamente a lume di candela - dalla tomba di don Tonino Bello al Santuario di Santa Maria di Leuca (“Verso un’alba di Pace"). 

Carta di Leuca si cimenterà a sviluppare quelle che sono le sue prerogative partendo da un’immagine molto significativa: l'Agorà.. La piazza è, infatti, il luogo dell’incontro, della conoscenza, della parola, dell’ascolto, della scoperta dell’altro, è il luogo in cui poter fare esercizio di silenzio, di rispetto, di accoglienza, di scoperta e di dialogo. A partire da questa ricchezza di significati si vuole costruire un percorso, per i giovani che vi parteciperanno, in cui far leggere la loro vita, il nostro territorio e il mondo intero come una grande piazza che deve trasformarsi da luogo di passaggio a luogo di incontro. Luogo in cui fermarsi, conoscersi, imparare a dire se stessi con parole di verità, ascoltare, scoprire la ricchezza che ci abita e che abita l’altro, condividere la vita per costruire qualcosa di grande e di bello per l’umanità.
Le cinque giornate di convivialità inizieranno sabato 10 Agosto alle ore 19.30, presso la Tomba di don Tonino Bello al Cimitero di Alessano con l’intervento di Mons. Vito Angiuli, Vescovo di Ugento – Santa Maria di Leuca e i saluti di Giancarlo Piccinni, Presidente della Fondazione don Tonino Bello.
Il giorno successivo domenica 11 Agosto alle ore 19.00 presso la Chiesa Madre Natività Beata Vergine Maria di Tricase si svolgerà una solenne Celebrazione eucaristica. Per finire, alle ore 20.15,  presso la sale del Trono di Palazzo Gallone si svolgerà il Convegno“Mediterraneo: Agorà dei popoli”, moderato da don Stefano Ancora, Presidente del PCE “Terre del Capo di Leuca - De Finibus Terrae”.

Sono previsti i saluti di Carlo Chiuri, Sindaco di Tricase e di Maurizio Raeli, direttore del CIHEAM Bari. Fra gli interventi, il Card. Francesco Montenegro, Arcivescovo metropolita di Agrigento che relazionerà su "Mediterraneo:Agorà dei Popoli"; la Prof.ssa Sihem Djebbi, Università di Parigi che dialogherà su "La Primavera Araba, otto anni dopo" e il rappresentante dello SVIMEZ con la relazione "Mediterraneo: risorsa su cui investire". Le conclusioni saranno del Vescovo, Mons. Vito Angiuli.
Alle ore 23.30 di martedì 13 Agosto sul sagrato del Cimitero di Alessano, dopo il saluto di don Gianni De Robertis, direttore Fondazione Migrantes – CEI Conferenza Episcopale Italiana, sarà possibile assistere allo spettacolo "Mediterraneo: agorà dei popoli", curato dai giovani partecipanti a Carta di Leuca.

Alle ore 2.00 di mercoledì 14 agosto, prenderà avvio la marcia notturna "Verso un'alba di Pace". Alle  ore 6.00 arrivo a S.Maria di Leuca e accensione dell' illuminazione della scalinata monumentale. Alle ore 7.00 Santa Messa sul Sagrato del Santuario di Santa Maria di Leuca, presieduta da Mons. Vito Angiuli. Al termine, dopo i saluti istituzionali di Santo Papa, Sindaco di Castrignano del Capo, sarà proclamata “#Cartadileuca 2019”.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tentato omicidio in una masseria: colpito alla bocca un operaio 27enne

  • Travolge grosso cane che attraversa la via e finisce su un muro: grave 21enne

  • Precipita dalle mura del centro di Gallipoli: un 30enne in gravi condizioni

  • Quell'auto sospetta agganciata più volte. Ed è una sfida ad alta velocità

  • Eroina, cocaina e marijuana: tre arresti, segnalati i due acquirenti

  • Salento in lutto per la perdita di Luigi Russo, protagonista di lotte per ambiente e diritti

Torna su
LeccePrima è in caricamento