Marco Malasomma in concerto alle Officine Culturali Ergot

Venerdì due Novembre Aaltra rinnova l'appuntamento con la geografia sonora avventurosa, presso le Officine Culturali Ergot. Ospite di questo incontro sarà l'eclettismo mistico-elettronico del compositore Marco Malasomma, che si confronterà dal vivo con i video-cut-up dell'artista visiva italo-argentina Jime Ghirlandi.

MARCO MALASOMMA
Compositore, percussionista e musicista elettroacustico, focalizza la sua ricerca sulla costruzione di complesse e profonde architetture sonore create attraverso l’uso e la rielaborazione di field recordings, suoni concreti e strumenti elaborati in tempo reale. La sua ricerca sonora trova terreno fertile nell’interazione con altre forme artistiche, permettendogli di lavorare come sound designer per cinema, televisione, teatro, danza e performance multimediali.

Nel 2012 fonda White Noise Generator, gruppo di ricerca ed etichetta discografica, impegnato nella diffusione di nuovi linguaggi artistici. Ha collaborato con alcuni tra i più interessanti nomi della musica improvvisata, elettroacustica e noise, partecipando (come solista e in ensemble) ad alcuni importanti festivals europei di ricerca (Milano Film Festival, Flussi, Fotonica, Time Zones, MIA/Pt, Sono Libérés/Belgio) e occupandosi dell’organizzazione e della direzione artistica di rassegne come Timekode Festival (area nuovi linguaggi), Experiment #0 #1 #2, Elettrocivica@Museo Civico Bari, Clockstop International Meeting of Improvised Music.

Nel 2014 presenta il suo progetto solista ERGO, in occasione dell’opening per il musicista australiano Ben Frost. Nel 2016 presenta il disco Misophonie, seguito da un tour italiano. Nello stesso anno si esibisce per la prima volta in solo come MARCO MALASOMMA, abbandonando il nome ERGO, in occasione dell’unica data Italiana della band statunitense Matmos (‘Perfect Lives’, dedicato al compositore statunitense Robert Ashley). Nel 2017, al MACRO di Roma, presenta la sua nuova performance JURA, dedicata all'isola dove Orwell concluse la scrittura di 1984.

Nello stesso anno esce l’omonimo disco pubblicato dall’etichetta italiana Stochastic Resonance e parte il tour europeo in Francia, Belgio e Inghilterra.

JIME GHIRLANDI
Jime Ghirlandi è un'artista Italo-argentina che utilizza il collage come forma comunicativa metafisica.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Matinée Musicali al Museo Castromediano: concerti e visite guidate

    • dal 12 gennaio al 14 giugno 2020
    • Museo Prov.le Sigismondo Castromediano
  • Porto Cesareo: al via le selezioni per il Sasinae Festival

    • solo domani
    • Gratis
    • 31 marzo 2020
    • PIAZZALE NAZARIO SAURO
  • Alessia Tondo e Meristèma: aspettando la Liberazione

    • 24 aprile 2020
    • Associazione Art&Lab Lu Mbroia

I più visti

  • Teatro Illiria: rassegna teatrale 2019-20

    • dal 22 dicembre 2019 al 5 aprile 2020
    • TEATRO ILLIRIA
  • Laboratorio di teatroterapia a Maglie

    • dal 29 ottobre 2019 al 26 maggio 2020
    • Corte De'MIracoli
  • Matinée Musicali al Museo Castromediano: concerti e visite guidate

    • dal 12 gennaio al 14 giugno 2020
    • Museo Prov.le Sigismondo Castromediano
  • Inaugurazione della mostra "Il Paese dei Balocchi": la collezione Marzadori

    • fino a domani
    • dal 13 dicembre 2019 al 31 marzo 2020
    • ex Convento dei teatini
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    LeccePrima è in caricamento