The Morlocks in concerto a Corigliano d'Otranto

  • Dove
    Castello Volante
    Indirizzo non disponibile
    Corigliano d'Otranto
  • Quando
    Dal 20/01/2019 al 20/01/2019
    21:0
  • Prezzo
    10 euro
  • Altre Informazioni
Domenica 20 gennaio (ore 21 - ingresso 10 euro + dp) al Castello Volante di Corigliano d'Otranto, in provincia di Lecce, con il concerto della band garage statunitense The Morlocks riparte Waiting for SEI.
Durante il corso dell'inverno e della primavera la rassegna accompagnerà il pubblico in attesa del Sud Est Indipendente, festival firmato da CoolClub con la direzione artistica di Cesare Liaci, sostenuto dalla Regione Puglia (Avviso pubblico per lo Spettacolo e le Attività culturali FSC 2014-2020 - Patto per la Puglia), dal Fus - Fondo Unico per lo spettacolo del Mibac e da altri partner privati. Dalle 19 (ingresso libero), prima del live, mercatino e aperitivo con selezioni in vinile a cura di Max Nocco. Info 3331803375 - info@seifestival.it. Prevendite su vivaticket.
La band culto della scena garage punk 80s della west coast, capitanata da Leighton Koizumi, è tornata agli antichi fasti con il nuovo album di inediti "Bring on the mesmeric condition" (Hound Gawd Records). Un live esplosivo con una line-up rinnovata ma già rodata con Rob Louwers (Fuzztones, Q-65, Link Wray) alla batteria, Oliver Pilsner (Fuzztones, Cheeks, Montesas, Magnificent Brotherhood) al basso, Bernadette (Sonny Vincent, Humpers) e Marcello Salis (Gravedigger V, Hangee V) alle chitarre. La band statunitense si forma nell'estate 1984.
Dopo "Emerge", ep di debutto, nel 1988 pubblica "Submerged Alive", un "falso" LP dal vivo uscito per la neonata etichetta Epitaph Records. Passando per pause, rotture, cambiamenti personali, traslochi e mutamenti nella e della cultura popolare, i the Morlocks sono progressivamente cambiati divenendo più forti. Dopo una lunga assenza dalle scene, la band torna infatti nel 2007 con "Easy Listening For The Underachiever" (ristampato l'anno dopo in Italia per la Go Down Records). Nel corso di oltre trent'anni The Morlocks hanno coninuato ad esibirsi dal vivo e a fare dischi, molti dei quali sono stati utilizzati in film, show televisivi e videogames. Info 3331803375 - info@seifestival.it. Prevendite su vivaticket.

Sabato 9 febbraio (ore 22 - ingresso 15 + dp) sul palco delle Officine Cantelmo di Lecce sarà di scena, invece, il cantautore Riccardo Sinigallia con alcuni dei suoi brani più celebri e i pezzi del nuovo album "Ciao Cuore", un disco di relazioni dirette prodotto con Laura Arzilli e uscito a settembre per la Sugar di Caterina Caselli. Ogni canzone diventa un personaggio e ogni personaggio ha una storia da raccontare. È un volo tra l’immaginario e la realtà immediata di Riccardo Sinigallia. Ci si muove nei quadri in cui le storie e le impressioni si intrecciano e si lasciano spiare, accompagnati da suoni puri  ed  editing decisi.
Ancora una volta, ma in maniera più risoluta, Sinigallia ci accompagna alla scoperta di quei tratti sonori che hanno lasciato impronte riconoscibili nel cantautorato contemporaneo italiano. Il continuo mettersi in gioco, la minuziosa ricerca musicale nei più svariati campi e la sua profonda sensibilità artistica, si riversano in “Ciao Cuore”. C’è una “firma”, uno stile ben preciso che ha sempre connotato ogni produzione di Riccardo Sinigallia, sin dagli esordi, tanto da diventare precursore di una corrente che oggi, a circa 30 anni di distanza, si è consolidata. E da considerarlo il primogenito della “scena” che oggi è piena espressione di una certa vitalità della musica italiana.
Insieme al fratello Daniele Sinigallia, da sempre si è dedicato alla ricerca musicale e all’approfondimento del rapporto con le parole. Co-firma e produce alcuni successi della recente storia musicale italiana come “Due destini” e “La descrizione di un attimo” per i Tiromancino, “Vento d’estate” e “Lasciarsi un giorno a Roma” di Niccolò Fabi o “Cara Valentina” per Max Gazzè, o come l’album “Non erano fiori” di Coez, contribuendo significativamente alla popolarità della scena romana dagli anni ’90  fino ad oggi. Si è anche dedicato alla composizione di colonne sonore per film e documentari come, per esempio, “Paz!” e “I mille giorni di mafia capitale”. Dall’ultimo album di inediti “Per Tutti”, Riccardo Sinigallia si è dedicato a diverse produzioni, tra cui “La Fine dei Vent’anni” di Motta e “Botanica”, il secondo progetto discografico dei Deproducers, collettivo musicale di cui fa parte insieme  a Vittorio Cosma,  Gianni Maroccolo e Max Casacci. Info 3331803375 - info@seifestival.it. Prevendite su vivaticket.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Il Barroccio ospita Deumantas Lukosiunas

    • Gratis
    • 22 febbraio 2019
    • Il Barroccio
  • Uto Ughi e Andrea Bacchetti al Teatro Apollo di Lecce

    • 28 febbraio 2019
    • Teatro Apollo

I più visti

  • "Un paese ci vuole": il video proiettato a Cursi

    • Gratis
    • 23 febbraio 2019
    • Piazza Pio XII
  • Van Gogh: the immersive experience

    • dal 16 febbraio al 16 giugno 2019
    • CONVENTO DEGLI AGOSTINIANI
  • Laboratorio di teatro: "Uno, nessuno e centomila"

    • dal 3 ottobre 2018 al 15 giugno 2019
    • LILT - Sezione provinciale di Lecce
  • Il corpo scenico: teatro e bioenergetica

    • dal 1 ottobre 2018 al 30 giugno 2019
    • Laboratori Urbani
Torna su
LeccePrima è in caricamento