Antonio Ingroia a Calimera, ospite della rassegna "Per non dimenticare 2013"

Il magistrato sarà al Cinema Elio per parlare della trattativa Stato-mafia, nell'incontro dibattito che fa da appendice al tradizionale evento dedicato alla legalità, alla memoria delle stragi e del salentino Antonio Montinaro

@TM News/Infophoto

CALIMERA - Il magistrato Antonio Ingroia sarà domani, giovedì 6 giugno, alle ore 20.30, a Calimera, presso il nuovo cinema Elio, per l'appendice della rassegna "Per non dimenticare 2013". Come promesso nel suo videomessaggio dello scorso 22 maggio, tornerà a parlare della trattativa Stato-mafia e del processo da lui istruito a carico di illustri imputati, che si tiene in questi giorni, nell'incontro - dibattito sul tema: "Quanto è vero che «abbiamo una mafia più civile e una società più mafiosa»"? Insieme a lui, incontrerà il pubblico Gabriella Stramaccioni, (già coordinatrice nazionale di "Libera").

Anche quest'appendice, come l'intera rassegna del maggio calimerese dedicata alla legalità, è stata voluta e patrocinata, tra gli altri, da "Nomeni - per Antonio Montinaro", "Kama", "Libera", "Facoltà di Scienze della formazione, scienze politiche e sociali dell'Università del Salento", "Avviso pubblico". L'ingresso è libero.

Insieme a lui, gli ospiti saranno presenti alla proiezione del documentario "Uomini soli", di Paolo Santolini e Attilio Bolzoni, per approfondire i temi che oramai da diversi anni sono al centro delle iniziative che la "Cooperativa Kama" e l'associazione "Nomeni - per Antonio Montinaro", insieme a "Libera" ed altri partners, propongono nel mese di maggio, appunto, "Per non dimenticare".

Nell'ambito della rassegna, lo scorso 10 maggio è stato presentato il fumetto "Nostra madre Renata Fonte", di Ilaria Ferramosca e Gian Marco De Francisco, alla presenza degli autori, del preside della Facoltà di Scienze della formazione, Scienze politiche e sociali dell'Università del Salento, Salvatore Colazzo e delle figlie dell'amministratrice neretina assassinata il 31 marzo 1984: Sabrina e Viviana Matrangolo, referente di Libera internazionale; il 15 maggio si è tenuto l'incontro di studio "Le organizzazioni criminali al tempo della crisi economica" con gli interventi di Francesco Forgione (ex presidente della commissione Antimafia - autore del libro Porto franco), Giulio De Simone (avvocato, docente presso l’Università del Salento), Elsa Valeria Mignone (sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Lecce) e Giovanni Cucurachi (Capo ufficio operazioni del Comando tutela economia della G.d.F.). Mentre a conclusione, il tradizionale appuntamento con il premio "Antonio Montinaro".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pioggia e violente raffiche di vento mettono mezzo Salento in ginocchio

  • Allerta arancione per maltempo anche nel Salento. Scuole chiuse in diversi comuni

  • Rapinatori irrompono in casa, un figlio reagisce: martellata sulla testa

  • "Scuole aperte nonostante l'allerta meteo": Cgil denuncia rischi per alunni e lavoratori

  • Furto di energia, truffa e fuoco agli scarti di potatura: arresto e 14 denunce

  • Bimbo si affaccia alla finestra e scopre l'anziano scomparso

Torna su
LeccePrima è in caricamento