Culacchi: da Feisbuc ai giorni nostri

"CULACCHI - da feisbuc ai giorni nostri" è uno reading teatrale scritto, trascritto e non diretto (nel senso che ha un impianto molto libero da schemi) dall'attore Marco A. Romano, nato dalla selezione di post pubblicati dallo stesso tra il 2017 e il 2019.La prima dello spettacolo si è tenuta a Taviano (LE) il 25 Ottobre 2019.

Ripercorrendo a ritroso il tempo nel corso dello spettacolo l'attore ripercorre i post più accattivanti, leggendo brani comici, ironici, divertenti, in prosa e poesia. interagendo spesso col pubblico. Il racconto è quello di episodi di vita, narrati con stile originale e linguaggi contaminati (dalle figure retoriche del linguaggio aulico al gergo dialettale salentino), a metà tra il realismo e il paradosso della finzione letteraria.

Due ore di sana comicità, a cui non mancano momenti di approfondimento e genuina riflessione.
Accompagnamento musicale del prof Daniele Vitali

Appuntamento sabato 29 febbraio a partire dalle 20:30 presso AUDITORIUM COMUNALE DI GAGLIANO DEL CAPO nei pressi della scuola media in via Brigadiere Vitali

costo 5 euro
per info e prenotazioni 389 831 7441
Evento organizzato da LUPI IN FABULA in collaborazione con Temenos-Recinti Teatrali e Indisciplinati

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Al Castello di Gallipoli il congresso internazionale di programmazione neuro linguistica

    • dal 11 maggio al 20 giugno 2020
    • Castello

I più visti

  • Matinée Musicali al Museo Castromediano: concerti e visite guidate

    • dal 12 gennaio al 14 giugno 2020
    • Museo Prov.le Sigismondo Castromediano
  • La settimana della musica a Lizzanello

    • Gratis
    • dal 25 al 31 maggio 2020
    • Online
  • Al Castello di Gallipoli il congresso internazionale di programmazione neuro linguistica

    • dal 11 maggio al 20 giugno 2020
    • Castello
  • In libreria "In bici sui mari del Salento" di Roberto Guido

    • dal 28 al 31 maggio 2020
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    LeccePrima è in caricamento