Festival del Paesaggio a Corigliano d'Otranto

  • Dove
    Castello de' Monti
    Indirizzo non disponibile
    Corigliano d'Otranto
  • Quando
    Dal 28/09/2019 al 29/09/2019
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni

Dibattiti, incontri tematici, letture, lectio magistralis, mostre e concerti, circa 60 ospiti coinvolti e percorsi enogastronomici in collaborazione con La Terra Nutre: sabato 28 e domenica 29 settembre, nel Castello de' Monti di Corigliano d'Otranto, in provincia di Lecce, ritorna CtonFest - Festival del Paesaggio.

Una due giorni di discussioni pensata per condividere idee, visioni e proposte indirizzate alla tutela dell’ambiente e al rispetto del territorio. Un progetto curato dall'Associazione Prendi Posizione, con il patrocinio del Comune di Corigliano d'Otranto, in collaborazione con il Castello Volante di Corigliano d'Otranto e l'Associazione "La Terra Nutre", con il contributo di SEVIL.

CtonFest descrive il tema dell’ambiente e della natura nelle varie declinazioni (giuridiche, economiche, biologiche, filosofiche) e nelle esperienze dei conflitti. Il nome richiama le tradizioni fondate sulla vita in armonia con la terra, non caratterizzate dalla scissione tra i destini dell’individuo e quelli della specie.

Come immaginiamo il “futuro sereno” e il “buon vivere” delle future generazioni? Come possiamo collaborare alla costruzione di un mondo capace di rompere con le strutture che uccidono la vita e con le mentalità di colonizzazione per costruire reti di solidarietà e di inter-culturalità? Durante il festival si proverà a rispondere a queste e altre domande, perché i nuovi cammini partono dalla "cultura dell’incontro" nella vita quotidiana, "in un'armonia multiforme" e in una "felice sobrietà".

Tra gli ospiti - giornalisti, studiosi del paesaggio, consulenti, docenti universitari, amministratori pubblici, attivisti dei comitati a tutela del paesaggio e dell’ambiente, architetti, avvocati (con due incontri validi anche per la formazione dell'Ordine) - il direttore generale della Treccani Massimo Bray, con una lezione sull'Articolo 9 della Costituzione e il paesaggio; il docente di Storia delle dottrine politiche Carlo Galli, con una Lectio magistralis su "Natura, capitale e lavoro"; Massimiliano Fuksas, uno degli architetti italiani più conosciuti sulla scena internazionale, che parteciperà al dibattito "La bellezza è una norma?" con il presidente e l'assessore alla Pianificazione Territoriale della Regione Puglia Michele Emiliano e Alfonso Pisicchio e il giurista e docente dell'Università del Salento Michele Carducci; il giornalista, architetto e attivista Paolo Cacciari per ragionare su "Il mulino e la comunità"; il sindaco di Lecce Carlo Salvemini per "Il Caso dell'Ex-Saspi", discarica alle porte del capoluogo salentino; Enzo Favoino, coordinatore del Comitato Scientifico di Zero Waste Europe, per parlare di termovalorizzatori. Domenica la presidente dell'associazione Laudato si’ Daniela PadoanDon Salvatore Leopizzi di Pax Christi Italia, il direttore della rivista Francescana Fra Enzo Fortunato saranno, in occasione della Giornata mondiale del migrante e del rifugiato, tra i relatori dell'incontro Razza umana migrante coordinato dal direttore scientifico del festival Michele Macrì

Sempre domenica il consigliere regionale Sergio Blasi e il presidente dell'associazione Prendi Posizione Alessandro De Matteis dialogheranno con il giornalista Gabriele De Giorgi su "L’impegno per una ecologia integrale parte dal Salento". Le due serate si chiuderanno in musica con il progetto Girodibanda del trombettista Cesare Dell'Anna e numerosi ospiti (sabato), il cantautore Antonio Maggio con Hathor Plectrum Quartet e lo spettacolo Te Tuje a San Cesariu via Parigi con Mino De Santis ed Enzo Marenaci (domenica).

Durante il festival le sale e le terrazze del Castello ospiteranno gli stand e i percorsi enogastronomici in collaborazione con "La terra nutre". Sarà possibile visitare Paesaggi del Salento con le fotografie di Lucio Meleleo e i percorsi espositivi di Visioni del Sud con le mostre di Letizia Battaglia (con cinquanta fotografie in bianco e nero che ripercorrono la straordinaria carriera e produzione fotografica della pioniera del fotogiornalismo italiano), Marcella Pedone, Leonello Bertolucci, Maggiore/Conte/Parisi, Efrem Barrotta con testi di Osvaldo Piliego, Maurizio Buttazzo, Gabriele Albergo.
 

Il Festival sarà presentato martedì 25 settembre alle 12
durante una conferenza stampa all'Open Space in Piazza Sant'Oronzo a Lecce.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • Parte il “Maggio dei libri” ad Andrano

    • Gratis
    • dal 25 maggio al 24 ottobre 2020
    • Biblioteca “Don Giacomo Pantaleo”
  • "Sparpaiati festival”: la cultura si riappropria dei luoghi

    • Gratis
    • dal 31 luglio al 18 agosto 2020
  • Percorsi d'estate tra note e sapori: gli appuntamenti in programma

    • dal 17 luglio al 27 agosto 2020
    • Torre Del Parco

I più visti

  • Io mi alleno a casa con Agnese: l'evento su youtube

    • Gratis
    • dal 29 marzo al 31 luglio 2020
    • https://www.youtube.com/channel/UCv6hS1gY1EEtLJCGzoO8zGg
  • “Clown”: la mostra di Franco Baldassarre

    • dal 20 giugno al 30 settembre 2020
    • Castello Aragonese
  • La mostra di Pietro Guida al Castello di Copertino

    • da domani
    • dal 14 luglio al 19 settembre 2020
    • Castello di Copertino
  • Impazza la moda degli "spupazzi"

    • Gratis
    • dal 9 giugno al 11 agosto 2020
    • Gli Spupazzi
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    LeccePrima è in caricamento