Le notti del mito. Un viaggio nel tempo... alle origini del Salento

Sulla Serra di Galugnano, a Caprarica di Lecce, dal 10 al 13 Agosto la notte si accenderà di stelle, mito e magia. Nella location spettacolare del più grande museo a cielo aperto d'Italia, Kalòs-l'Archeodromo del Salento, si andrà alla scoperta delle feste, dei culti, della vita quotidiana e della gastronomia dei nostri antenati, per conoscere le radici e l'identità storica del Salento.

Il 10 Agosto, infatti, prenderà il via la IV edizione de "Le notti del Mito. Un viaggio nel tempo… alle origini del Salento". Quest'anno la manifestazione, forte del grandissimo successo delle passate edizioni, aggiunge una serata in più: quattro gli appuntamenti con la storia del nostro territorio. Sarà la festa del Salento, delle genti che lo hanno animato, di quei popoli, tra cui i Messapi, legatissimi alla preghiera e alla danza per propiziare la buona resa dei campi, la cacciagione e la salute; civiltà che rappresentano una nicchia di storia e di cultura che ci appartiene direttamente. Riportare alla luce i costumi delle antiche popolazioni significa riscoprire ciò che l'uomo è stato in un trascorso relativamente lontano (e neanche così tanto lontano!).

"Le notti del Mito" attraverso la living history condurranno i visitatori nel cuore della storia della nostra terra, anche di quella parte di storia ancora velata di mistero e magia, in un binomio storia-spettacolo che vedrà, con l'aiuto di attori, musiche e danze, avvicendarsi scene di vita quotidiana, danze ancestrali e rituali. Un percorso, studiato per questo luogo che pare sospeso nel tempo, guiderà i turisti in un'atmosfera unica, in cui saranno coinvolti non solo gli occhi ma tutti i sensi. Molti i rituali riproposti tra le scene di quotidianità dell'uomo: danze ancestrali, la nascita del Sole rievocata dallo sciamano che, sulla specchia megalitica, danzando freneticamente intorno al fuoco, otterrà gli auspici del Dio Sole. Non passeranno inosservati la festa e i rituali religiosi presso il santuario di Demetra, dove rivivranno il culto dell'acqua e la Megalartia, antica festa del grano. Ed ancora: scene di simposio, di soldati valorosi che si allenano, di sacrifici agli Dei e di mani che creano, dipingono, tessono, scolpiscono, intagliano.

Il 10 agosto la serata inaugurale dell'evento. Sarà possibile effettuare una visita guidata del parco con le sue spettacolari ricostruzioni storiche, occasione per conoscere il nostro territorio riservata non solo ai turisti, ma agli stessi salentini. Uno spettacolo unico in un paesaggio di impareggiabile bellezza che rende l'idea di quanto generosa sia stata la natura con noi umani. Inoltre, nella notte delle stelle Kalòs accoglierà importanti "stelle" locali, spettacolo nello spettacolo per una serata ricca di emozioni; la notte di San Lorenzo, infatti, vedrà protagonista la danza, antichissima disciplina, praticata fin dagli albori della civiltà dalle donne per propiziare la fertilità, per il benessere psicofisico e per rendere omaggio alle divinità, oppure da uomini, o uomini e donne insieme, nel corso di vari avvenimenti (feste, fine della guerra, ecc…). Ospiti e protagoniste della serata saranno infatti importanti scuole di danza locali che si esibiranno in una competizione tra loro, le migliori coreografie saranno premiate da una giuria di tecnici e giornalisti. Sarà una serata magica che farà sognare volteggiando su stupende coreografie. L'evento sarà presentato da Giampaolo Catalano Morelli, leader del gruppo dei Party Rock Salento che con i loro video hanno spopolato nel web.

Dunque Le notti del Mito si preannunciano ancor più ricche di storia, magia, spettacolo e non solo! Buona musica allieterà le serate fino a tarda notte e tanta gastronomia tipica per la delizia del palato. Nell'area concerti, ad ingresso libero, ogni sera tanti stands con piatti tipici ed esibizione live di importanti gruppi. Dopo il gran galà di danza del 10 agosto, nelle altre serate ad accendere l'atmosfera ci saranno:

11 agosto gli Scazzecapieti e i Rewind;

12 agosto i Terramara e gli 88MAX;

13 agosto grande chiusura con gli Alla Bua.

L'ingresso all'area concerti è gratutito; l'ingresso a Le notti del Mito ha un costo di 8€ per gli adulti e di 5€ per i ragazzi dai 6 ai 14 anni.

" Lasciati incantare da storia, tradizioni, musica, spettacolo, sapori… solo a Kalòs, solo a Le notti del Mito "

Info: 0832/659821 - 340/7859589 - 392/9007965

www.parcokalos.com

segui l'evento su facebook

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...



Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Potrebbe Interessarti

  • "Santa Domenica" a Scorrano: il grande ritorno delle luminarie

    • Gratis
    • dal 5 al 7 luglio 2017
  • "Caravaggio e i caravaggeschi nell’Italia meridionale": la mostra a Otranto

    • dal 11 giugno al 24 settembre 2017
    • Castello Aragonese
  • Nel giardino c'è posto per ogni fiore

    • dal 6 febbraio al 6 dicembre 2017
    • Laboratorio Urbano

I più visti

  • "Santa Domenica" a Scorrano: il grande ritorno delle luminarie

    • Gratis
    • dal 5 al 7 luglio 2017
  • "Caravaggio e i caravaggeschi nell’Italia meridionale": la mostra a Otranto

    • dal 11 giugno al 24 settembre 2017
    • Castello Aragonese
  • Nel giardino c'è posto per ogni fiore

    • dal 6 febbraio al 6 dicembre 2017
    • Laboratorio Urbano
  • "Cascata di notte" a Santa Maria di Leuca

    • Gratis
    • 15 luglio 2017
Torna su
LeccePrima è in caricamento