Melpignano, tra Sud Italia ed Europa, consegna la costituzione ai nei diciottenni

Sabato 22 dicembre alle ore 18,00 (presso la Sala Sergio Torsello dell'Ex Convento degli Agostiniani) si rinnova l’ormai consueto dono di una copia della Costituzione della Repubblica Italiana ai nuovi maggiorenni.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

Il Comune di Melpignano, rinnova l’ormai consueto dono di una copia della Costituzione della Repubblica Italiana. Un augurio idealmente esteso a tutta a comunità melpignanese che tra i suoi componenti annovera anche il Ministro per il sud Barbara Lezzi, quest’anno responsabile di trasferire ai nuovi maggiorenni, suoi compaesani, i principi fondamentali della democrazia espressi nella nostra Costituzione.

Un'occasione, ripartendo da chi ha appena acquisito il diritto al voto, per aprire un confronto su cosa significa essere Italiani per la Costituzione, ma soprattutto su cosa significa esserlo oggi, in un’Italia sempre più multietnica ed europea. Un invito a sviluppare maggiori competenze ed essere cittadini consapevoli del mondo, di fronte alle decisioni che la vita civica chiama a compiere, partendo da quell’Italia dei piccoli comuni che Melpignano rappresenta.

Quest’anno a consegnare ai giovani diciottenni la copia della Carta Costituzionale, insieme al Ministro, il Senatore Giorgio De Giuseppe e naturalmente il sindaco Ivan Stomeo.

I più letti
Torna su
LeccePrima è in caricamento