"La luna adesso": il libro di Pieluigi Mele

Compagnia Salvatore Della Villa Ipogeo Bacile Comune di Spongano
Teatro Sotterraneo- Ipogeo Bacile
FORTEZZA IN OPERA
TEATRO MUSICA ARTE
2018/19 anno terzo DIVERSITA'
dal 7 aprile al 12 maggio 2019 Letture Sotterranee

Presentazione del Libro
"LA LUNA ADESSO"
di Pieluigi Mele
7 aprile ore18.30


Partirà il 7 aprile (ore 18.30), con la presentazione del libro La luna adesso di Pierluigi Mele (Lupo Editore), “Fortezza in Opera” anno terzo ‘Diversità’ stagione multidisciplinare di teatro, musica e letterature, all’interno dell’Ipogeo Bacile-Teatro Sotterraneo di Spongano.

A seguire (ore 20.00) il concerto dedicato a Girolamo Comi nel cinquantesimo della scomparsa Cantico del Tempo e del Seme, dell'Orchestra ‘Nuova Musica’ del Conservatorio ‘Tito Schipa’-Dipartimento di Archi. Ad affiancare la stagione teatrale e musicale, diretta dalla Compagnia Salvatore Della Villa, sarà Letture Sotterranee rassegna di libri e letterature, curata da Maria Domenica Muci.

Pierluigi Mele, dopo il fortunato “Da qui tutto è lontano”, torna al romanzo con una storia intensa e coinvolgente. Approfondendo temi a lui cari, quali il tempo e la memoria, l’autore ci conduce stavolta lungo una storia, quella dell’Alzheimer, trattata con profonda discrezione. Il racconto sonda, infatti, i rapporti che legano i protagonisti del romanzo alla memoria. Perché la malattia ha questa forza, se così si può dire: ci costringe a fare i conti con noi stessi. La scienza lo conferma: alla malattia della memoria, sopravvive una sorta di nocciolo dell’amore, in grado di resistere al tempo e alla fine. La storia si snoda tra Porto Selvaggio, la Sicilia e l’Africa, attraverso flussi narrativi spontanei, che riportano ai salti della memoria “ammalata”.

Mimmo è un editore sconfitto e visionario. Con la madre trascorre una notte ai piedi del mare. Un’atmosfera di quiete su cui veglia la memoria. È lui a evocare le stagioni di una vita familiare imperfetta, scandita in sequenze fluttuanti fra la tenerezza e un’ironia malinconica, serena. Rita, la madre, tace al suo fianco. Da tempo è malata di Alzheimer, eppure sorride. Sembra che tutto le sia chiaro da sempre. L’abbandono è il filo rosso che la separa dai personaggi della storia, ma è soprattutto il magnete che li attrae, pagina dopo pagina. «Poi un giorno succede, di ritrovarsi così vicini senza averlo imparato».

La condizione materna consegna al figlio una lente focale con cui fare luce sui legami, aperti al quotidiano e al desiderio. Niente prevale nella rifrazione. Reale e stupore si bilanciano, in questo che è il romanzo di un amore. Di un uomo assente e di una donna alla quale la malattia non ha rubato il suo uomo.

Lo stile nitido e potente, l’intensità del racconto in presa diretta liberano immagini liriche dove non c’è spazio per il superfluo. Le parole danzano in cerchio e rilasciano il sapore pieno della scrittura, come se dopo un lungo viaggio ci restasse, per mano, il bene essenziale da cui eravamo fuggiti.

Pierluigi Mele è nato in Svizzera e vive nel Salento. Mette in scena spettacoli teatrali in armonia tra racconto e danza. Ha pubblicato i libri di poesia Lavare i fuochi (1995), Tramontalba (2003), Ho provato a non somigliarti (Lupo Editore, 2011) e il romanzo Da qui tutto è lontano (Lupo Editore, 2009).

Si proseguirà il 12 maggio (ore 18.30) A come antropologia di Eugenio Imbriani (Progedit) che si sofferma sulla realtà studiata dall'antropologia culturale, una realtà complessa che produce pensieri, atti, modelli e che genera dibattito e contraddizioni, proprio perché gli antropologi, in fondo, si occupano delle stranezze e della varietà del mondo.
Infine il 26 maggio (ore 18.30) Repútu per lle chiazze salentine di Giovanni Leuzzi (Mario Congedo Editore) un poema in ottave nel vernacolo di Cutrofiano (con traduzione in italiano) in cui "si piange" la scomparsa delle comunità rurali e quindi la perdita di centralità e di vitalità delle antiche piazze dei centri storici salentini.

TEATRO SOTTERRANEO - Ipogeo Bacile P.zza Bacile - Spongano

INGRESSO GRATUITO

Info Compagnia Salvatore Della Villa 329.7155894/327.9860420
salvatoredellavilla.teatro@gmail.com
FB Ipogeo Bacile - Teatro Sotterraneo
FB Compagnia Salvatore Della Villa

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Buttare la chiave? La sfida del trattamento per gli autori di reati sessuali

    • Gratis
    • 24 gennaio 2020
    • Casa Circondariale Borgo San Nicola 
  • Torna il "sabato del villaggio" al Liceo artistico coreutico

    • dal 9 novembre 2019 al 25 gennaio 2020
    • Liceo artistico e coreutico
  • La meravigliosa lampada di Paolo Lunare di Cristò

    • Gratis
    • 24 gennaio 2020
    • Officine Culturali Ergot

I più visti

  • Come diventare wedding planner: open day gratuito

    • Gratis
    • 9 febbraio 2020
    • TORRE DEL PARCO
  • Arte fuori dal Comune

    • dal 16 novembre 2019 al 16 febbraio 2020
    • Must- Museo storico Città di Lecce
  • Presepe artistico a Martano

    • Gratis
    • dal 21 dicembre 2019 al 2 febbraio 2020
    • ex Pastificio Marati
  • Laboratorio di teatroterapia a Maglie

    • dal 29 ottobre 2019 al 26 maggio 2020
    • Corte De'MIracoli
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    LeccePrima è in caricamento