Diritto alla salute e lotta al cancro: Schittulli presenta il suo libro "Con il nastro rosa"

Il prof. Francesco SCHITTULLI, sabato 28 febbraio sarà ospite della IV edizione di “DIRITTO ALLA SALUTE E LOTTA AL CANCRO” per presentare a Porto Cesareo il libro “CON IL NASTRO ROSA - Storie di donne che si sono riprese il futuro”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

PORTO CESAREO (LE): Il presidente nazionale della LILT, prof. Francesco SCHITTULLI, sabato 28 febbraio, ore 18.00, sarà ospite della IV edizione di "DIRITTO ALLA SALUTE E LOTTA AL CANCRO" per presentare presso la biblioteca comunale di via Cilea, il libro "CON IL NASTRO ROSA - Storie di donne che si sono riprese il futuro" (edizione Piemme, gruppo Mondadori), scritto a quattro mani con il noto giornalista RAI Aldo FORBICE.

Dopo i saluti della dott.ssa Monica PERNA (Commissario Prefettizio del Comune di Porto Cesareo) e sotto la regia di Tonio ATTINO (giornalista del Corriere del Mezzogiorno e autore del libro "Generazione ILVA"), dialogheranno con l'oncologo barese il Dott. Giuseppe SERRAVEZZA (Responsabile U.O.C. di Oncologia Medica Ospedali Casarano-Gallipoli e Presidente LILT Sezione Provinciale di Lecce) ed il dott. Luigi MANCA (Responsabile dell'Unità di chirurgia senologica della Clinica Petrucciani di Lecce e Consigliere Nazionale dell'A.N.I.S.C. - Associazione Nazionale Italiana Senologi Chirurghi).

Il prof. Cosimo Damiano ARNESANO, Presidente di "MediterraneaMente", l'Associazione di Promozione Sociale che ha organizzato l'evento, dice: "Non è la prima volta che si organizza a Porto Cesareo un evento per la lotta al cancro, una grave malattia che, grazie alla ricerca, in molti casi oggi può essere curata. Se è vero, infatti, che negli ultimi anni si è registrato un aumento dell'incidenza del carcinoma mammario, è anche vero che si assiste ad una diminuzione della mortalità. La presenza degli illustri ospiti ci fa capire che in Puglia non mancano i centri di eccellenza, le competenze e le professionalità per combattere efficacemente questa brutta patologia".

CON ILNASTRO ROSA è un libro che si ispira a storie vere di donne operate dal prof. SCHITTULLI. Ci racconta la storia autentica di Lisa e quella di altre donne, storie di impiegate, insegnanti, professioniste, casalinghe ammalate che si confrontano e si scontrano anche con i familiari per cercare di ritrovare una propria identità, di sopravvivere all'angoscia, alla paura, all'incertezza che le rendono protagoniste e vittime di un mondo che non riconosce loro la piena assistenza, le cure adeguate e il sostegno psicologico, economico e sociale di cui hanno bisogno.

Nel libro si approfondiscono anche gli ultimi progressi terapeutici della medicina oncologica e si forniscono consigli e suggerimenti su come affrontare il cancro. Non mancano i consigli sulla prevenzione, che, se praticata attivamente, può da sola sconfiggere un'alta percentuale di tumori.

Francesco SCHITTULLI, senologo-chirurgo, laureato in medicina e chirurgia, specializzatosi in chirurgia generale ed in oncologia col massimo dei voti e la lode. Allievo del prof. Umberto VERONESI, è stato capo del Dipartimento donna e direttore scientifico dell'Istituto Tumori di Bari, docente alla Scuola di specializzazione in oncologia presso le facoltà di medicina e chirurgia delle università di Foggia, Bari e Tor Vergata di Roma.
Attualmente opera alla "Mater Dei Hospital" di Bari ed è presidente della LILT (Lega italiana per la lotta contro i tumori), l'ente pubblico che si occupa da 90 anni di prevenzione oncologica e, fra le tante campagne, promuove ogni anno, per tutto il mese di ottobre, l'iniziativa del "Nastro rosa".

Medaglia d'oro al merito per la sanità pubblica, è componente del Consiglio superiore di sanità. Ha al suo attivo circa 300 pubblicazioni scientifiche e oltre 29 mila interventi chirurgici al seno.

Torna su
LeccePrima è in caricamento