Fuck Normality Festival

Torna a Tenuta Malcandrino la Christmas edition targata Fuck Normality Festival. Dalle 23 sino all’alba quattro nomi di punta dell’elettronica made in Italy si alternano in un’ex cava di tufo tra Monteroni e Lecce, a pochi metri dal complesso Ecotekne. L’effetto straniamento è assicurato grazie alla ricerca dell’associazione Territori Non Convenzionali che, da sei edizioni a questa parte, abbina suoni contemporanei a spazi unici. La visione è immaginifica ed è affidata ai luoghi quanto alla line up che riflette l’attualità di esperienze musicali prodotte da artisti italiani amati e apprezzati anche all'estero. In un crescendo intessuto da live e djset, la serata dà vita ad un percorso esperienziale in cui sonorità diverse si alternano e restituiscono una molteplicità di generi e gusti. Con Indian Wells e Jolly Mare, si esibiscono anche Z.I.P.P.O. e Stefano Protopapa, a cui spettano l’onore e l’onere di riscaldare e chiudere il cerchio sull’edizione natalizia del Fuck Normality festival.

Pietro Iannuzzi, più noto al pubblico come Indian Wells, è uno dei produttori più prolifici ed acclamati nel quadro dell’intera panoramica elettronica, motivo di vanto per il nostro paese e definitivo sigillo a già dello stato di salute della musica made in Italy. Indian Wells trasporterà il pubblico in un viaggio tra sonorità ipnotiche e dancefloor più spinta, fra elettronica e intensi climax di ispirazione più techno presentando il suo nuovo disco “Where the World Ends”. In line up anche Jolly Mare, habitué di festival del calibro del Club to Club, Jazz:Re:Found, Bestival, Sonar, Spring Attitude, per citarne alcuni. Messa da parte la laurea in ingegneria e il dottorato in "Dinamica delle vibrazioni", brucia le tappe e si afferma come portabandiera dell'Italo Disco, un portentoso mix di tecnica, personalità e stile capace di far coesistere diverse influenze musicali.

Giuseppe Maffei conosciuto come Z.I.P.P.O. e con lo pseudonimo del suo nuovo progetto Jima Fei, è nato nel '94 a Locorotondo. Le sue origini musicali invece sono scandite da una matrice marcatamente black: old school hip-hop, funky, jazz, blues e soul che rappresentano il suo primo approccio alla disciplina del mixing, evolutasi poi verso sonorità più house e techno, proprio questa commistione di generi ha concorso a formare un artista completo, versatile, eclettico. Tra i regali della serata, il ritorno nella terra natia di Protopapa, attivo da molti anni a Milano, sempre carico di energie positive pronte a essere dispensate a tutti sotto forma musica, Stefano è ormai uno dei volti rappresentativi del Fuck Normality.

Fuck Normality Christmas è organizzato dall’associazione Territori Non Convenzionali in collaborazione con WERO e Lido Bianco Specchiolla.

Posti limitati. Per informazioni scrivere a fnfestival@gmail.com
o su fb F Normality Festival

Evento Fb: http://bit.ly/2z8oUXb

hashtag: #fucknormalitychristmas

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Disco&Feste, potrebbe interessarti

  • Estate online del RioBo di Gallipoli. Al mixer c'è Sartini

    • solo domani
    • Gratis
    • 23 maggio 2020
    • Riobo online

I più visti

  • Laboratorio di teatroterapia a Maglie

    • dal 29 ottobre 2019 al 26 maggio 2020
    • Corte De'MIracoli
  • Matinée Musicali al Museo Castromediano: concerti e visite guidate

    • dal 12 gennaio al 14 giugno 2020
    • Museo Prov.le Sigismondo Castromediano
  • Estate online del RioBo di Gallipoli. Al mixer c'è Sartini

    • solo domani
    • Gratis
    • 23 maggio 2020
    • Riobo online
  • Scherzi d'arte: corso base di disegno e pittura

    • Gratis
    • dal 5 novembre 2019 al 26 maggio 2020
    • laboratori urbani L'Adelfia LAB
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    LeccePrima è in caricamento