Electric Voodoo Trio in onore di Hendrix

Prosegue la programmazione con la musica live del giovedì al Jack'n Jill di Cutrofiano. Domani sera concerto di Electric Voodoo Trio sulle note del grande Hendrix

Il grande jimi hendrix al Festival di Monterey
Prosegue la programmazione con la musica live del giovedì al Jack'n Jill di Cutrofiano. Domani protagonista della serata sarà Electric Voodoo Trio che porta in giro da circa quattro anni uno strepitoso concerto sempre diverso. Unica costante il repertorio del grande Jimi Hendrix. Sul palco Salvatore Cafiero (chitarra e voce), Andrea Caputo (basso), Davide Mercaldi (batteria).

Jimi Hendrix (Seattle, 27 novembre 1942 - Londra, 18 settembre 1970) è considerato uno dei migliori chitarristi nella storia della musica rock e, a parere di molti, uno dei maggiori innovatori del suono della chitarra elettrica nel periodo della psichedelia degli anni '60 nonché uno dei primi musicisti Hard Rock. La sua parabola artistica, breve quanto intensa, lo ha consegnato direttamente all'immaginario collettivo degli appassionati di musica di un'epoca che, musicalmente parlando, ha avuto - secondo gran parte della critica - ben pochi paragoni. Così nella memoria rimane, oltre alla sua produzione discografica, l'immagine del chitarrista mancino che, imbracciata la sua Fender Stratocaster, suona l'inno nazionale americano.

Mercoledì 31 ottobre il Jack'n Jill festeggia Halloween con una serata animata dal dj set degli Apres La Classe. Le selezioni spazieranno nei generi in una ideale storia della musica dal rock al funk, dal reggae allo ska sino alle sonorità patchanka tipiche degli Apres. Il loro ultimo cd è Luna Park, un nuovo capitolo di un percorso musicale in bilico fra energia e intimismo. Si guardano intorno, gli Apres la Classe, trovando nelle musiche del mondo le ispirazioni più feconde per le loro canzoni. Una giostra di ritmi e suoni variegati, snocciolati in dodici tracce dense di appassionata voglia di esprimersi. In Luna Park affiora la maturità degli Apres la Classe: la sarcastica attenzione ai fatti moderni (La grande mela), si mescola con perfetto equilibrio alle romantiche e sognanti melodie impreziosite dalle liriche in francese (et un ete ancore); e ancora il riferimento alle radici salentine, suggellato dalla collaborazione con i Sud Sound System (Marie), il tutto ben armonizzato dalla coinvolgente giocosità di una danza intrigante (La leggenda dell'oro)…sotto il sole e sotto la luna.

Ogni venerdì inoltre il Jack'n Jill ospita il Dr. Why. L'atmosfera è quella della trasmissione tv "Chi vuol essere milionario", stesse emozioni, stessa suspance ma non in uno studio televisivo bensì in un locale. Il gioco Dr Why appartiene, come tipologia, alla categoria dei giochi a domande e risposte, ma è stato esplicitamente progettato e realizzato (è nato ufficialmente nel 2001 su iniziativa della società Creativa, guidata da Claudio Cera) per locali pubblici e non. Il Set di domande inserite nel Dr. Why varia sia per genere (Storia, Geografia, Cultura generale ecc.) che per difficoltà ma in ogni caso il gioco è stato progettato per permettere a tutti i partecipanti di avere delle possibilità di vittoria per dare modo a tutti di divertirsi. La durata di una partita varia a seconda della tipologia selezionata dall'utente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tentato omicidio in una masseria: colpito alla bocca un operaio 27enne

  • Burrasca agita lo Ionio e devasta barche, pontili, maneggio e persino un ristorante

  • Travolge grosso cane che attraversa la via e finisce su un muro: grave 21enne

  • Precipita dalle mura del centro di Gallipoli: un 30enne in gravi condizioni

  • Quell'auto sospetta agganciata più volte. Ed è una sfida ad alta velocità

  • Salento in lutto per la perdita di Luigi Russo, protagonista di lotte per ambiente e diritti

Torna su
LeccePrima è in caricamento