il miami piano festival verso gli appuntamenti finali

La manifestazione volge al termine, con due appuntamenti di rilievo. Domani al Paisiello gli allievi del Conservatorio di Sainte-Geneviève-de-Bois. Ai Teatini lo spettacolo "Chopiniana" di Franzutti

miamipianofest-3
Il Miami International Piano Festival in Lecce si avvia verso la sua conclusione. Due intense giornate per chiudere in bellezza la manifestazione che ha portato nel Salento alcuni fra i più talentuosi musicisti del mondo. Domani 3 luglio, ultimo concerto pomeridiano (alle 19) presso Teatro Paisiello di Lecce. Protagonisti saranno gli allievi del Conservatorio di Sainte-Geneviève-de-Bois, borgo parigino dove è sepolto Nureyev, gemellato con il Festival di Miami a Lecce.

Il programma musicale dei giovani musicisti francesi Yseult Baumhauer, Florian Bellefin, Pauline Lorieux, Milèna Papadimitriou, accompagnati da Laura Ferulli e Vanessa Sotgiu, prevede l'esecuzione di brani di Glinka, Haydn, Raff. Nella seconda parte del concerto, si potrà assistere al recital di Angelo Arciglione che suonerà Debussy, Berio e Chopin.

Alle 21.30, invece, l'appuntamento sarà al Chiostro dell'ex Monastero dei Teatini per una serata all'insegna della grande danza con il Balletto del Sud che porterà in scena "Chopiniana" (o "Les Sylphides"). Lo spettacolo con le coreografie di Fredy Franzutti presenta una elaborazione del noto balletto del coreografo Micael Fokine su musiche del pianista polacco Frederic Chopin. La rivisitazione mantiene il gusto neoromantico dell'idea originale ma la arricchisce di diverse ispirazioni. Il colore bianco scelto per i costumi ricrea l'atmosfera della visione onirica, della cosiddetta "reverie romantique", che è anche il sottotitolo dello spettacolo.

"Chopiniana" prevede l'esecuzione dal vivo dei pianisti Misha Dacic, Ilya Itin e Jorge Luis Prats. Lo spettacolo vuole celebrare i 100 anni dalla prima rappresentazione di "Les Sylphides" al Teatro Marijnski di San Pietroburgo avvenuta il 23 febbraio del 1907. Nella seconda parte, sarà protagonista Maria Luisa Bene, sorella del compianto Carmelo. La Bene reciterà sonetti, lettere ed elegie tratti dall'universo leopardiano, che rappresenta la letteratura italiana coeva del grande compositore polacco. "Chopiniana", quindi, vuole essere un omaggio al Romanticismo Europeo nelle sue espressioni di musica, danza e poesia. Per informazioni http://www.nireo.it

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia, estorsioni e droga: disarticolato gruppo vicino al clan Tornese

  • Cede il cric durante il cambio della ruota del tir: ferito un meccanico

  • Paura in volo: piccolo aereo sfonda il muretto di un'abitazione

  • Fermati in centro per controllo: dosi di eroina nell'auto, due in manette

  • Positivo a sostanze psicotrope, arrestato giovane che ha investito il belga

  • Violento schianto sulla 275: vigilante prima finisce con l'auto su un palo, poi si scontra con una vettura

Torna su
LeccePrima è in caricamento